Ufficialità

Promozione, il Ceriale ricomincia da… quattro: Secco, Genduso, Prudente e Cenisio vestiranno ancora biancoblù

La società del neopresidente Fresia ha preso noti i nomi dei primi giocatori i quali andranno a comporre la rosa in vista della prossima stagione

Calciomercato Ceriale

Ceriale. Il Ceriale Progetto Calcio inizia ad annunciare i volti dei giocatori i quali saranno protagonisti sul campo in vista prossima stagione stagione sportiva. Si parte da un gruppo di quattro calciatori, giovani e cerialesi. Rimangono in biancoblù i difensori Andrea Genduso, Edoardo Prudente e Edoardo Cenisio ed il centrocampista Pietro Secco.

Genduso, per tutti “Gendu”, con il passare del tempo ha trovato sempre più continuità ed appreso maggiore coscienza nel campionato di Promozione. Un elemento “silenzioso” ma con una personalità molto forte.

Dopo una stagione di crescita, Prudente (2007) e Cenisio (2006) sono pronti ad affacciarsi ancora di più nel mondo della prima squadra per accumulare esperienza. Due figure molto giovani ma con un futuro roseo da doversi costruire.

A chiudere il primo ciclo di conferme ecco Secco, classe 2003 come Genduso e da svariati anni all’interno del nostro ambiente. Un’annata di grande miglioramento per lui, decisivo in diverse occasioni e più al centro del gioco sfruttando le sue abilità.

“A tutti i ragazzi – si legge nella nota diffusa dal club – la società augura una stagione ricca di soddisfazioni. Rimanete collegati, a breve altre novità”.

leggi anche
Generico maggio 2024
L'annuncio
Calcio, il Ceriale ha un nuovo presidente: è l’imprenditore Giuseppe Fresia
Generico maggio 2024
Ufficiale
Calcio, Ceriale. Franco Villa direttore sportivo e Marco Mambrin allenatore
Pezzone calciomercato
Il punto
Calcio, tra numerose conferme e qualche nuovo arrivo è già tempo di mercato: le ultime da Promozione, Prima e Seconda Categoria
Stella e Beluffi Ceriale
Calciomercato
Promozione, Ceriale ancora nel segno della continuità: Gabriele Beluffi resta biancoblù

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.