Dirittura d'arrivo

Piaggio Aerospace, entro il 26 giugno le offerte vincolanti per l’acquisizione dell’azienda

Il Prefetto di Savona in visita allo stabilimento di Villanova: chiusa la dataroom sul bando di vendita

piaggio prefetto savona

Villanova d’Albenga. Il prefetto di Savona Carlo De Rogatis, accompagnato dal Capo di Gabinetto Marcello Urso, si è recato oggi in visita alla direzione e allo stabilimento di Piaggio Aerospace, a Villanova d’Albenga. A riceverlo, i Commissari Straordinari Carmelo Cosentino, Vincenzo Nicastro e Gianpaolo Davide Rossetti, oltre a una rappresentanza del management.

Dopo un colloquio informale con i Commissari, la delegazione ha visitato le aree di produzione – sia della business unit velivoli sia di quella motori – e i laboratori di ricerca della società. Il prefetto ha potuto constatare, tra le altre cose, come l’Azienda sia impegnata in questo momento nella produzione dei 15 velivoli P.180 destinati alle Forze Armate, mentre proseguono le attività di ricerca – molte delle quali condotte nell’ambito di progetti europei – per lo sviluppo dell’aereo del futuro.

L’incontro è stata anche occasione per aggiornare il prefetto sullo stato della procedura di cessione dei complessi aziendali di Piaggio Aero Industries e Piaggio Aviation, le due società che operano sotto il marchio Piaggio Aerospace. Dopo la riapertura della data room delle scorse settimane, i soggetti che hanno manifestato o confermato il proprio interesse a rilevare gli asset della società hanno ora tempo sino al 26 giugno per presentare, se lo riterranno, le rispettive offerte irrevocabili e vincolanti.

Al termine della visita in Piaggio Aerospace, la delegazione è stata accolta dal Comandante dell’adiacente 15° Nucleo Elicotteri Carabinieri, il Ten. Col. Francesco Ercolani. Il 15° Nucleo svolge supporto aereo per tutte le attività operative dell’Arma territoriale della regione Liguria.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.