Assistenza

“For Patrol”: ecco le nuove sentinelle del territorio nella Finale Outdoor Region

Ad ora i "Patrol" sono dodici e provengono principalmente da Finale Ligure e Pietra Ligure

Finale Ligure. Nella Finale Outdoor Region, meta ogni anno di centinaia di migliaia di sportivi, è attiva da diversi mesi una nuova figura: il “FOR Patrol”. Questi appassionati conoscitori del territorio hanno un compito molto importante: comunicare con gli utenti nei boschi, lungo i sentieri o presso le falesie, fornendo informazioni essenziali, indicazioni sulle regole da seguire durante le attività outdoor e supporto in caso di necessità.

I volontari che hanno aderito all’iniziativa sono profondi conoscitori del territorio che abitualmente frequentano e monitorano. Grazie al loro impegno, offrono un servizio prezioso sia a chi si occupa della manutenzione del territorio, segnalando tempestivamente eventuali criticità, sia agli utenti. Sebbene i Patrol non siano autorizzati a intervenire direttamente in caso di incidenti, hanno seguito un corso di primo soccorso e BLSD durante i mesi invernali per migliorare la loro professionalità e facilitare la comunicazione con i soccorsi. Sempre nei mesi passati, Patrol e Soccorso Alpino hanno lavorato insieme alla pulizia di una via di fuga per ottimizzare i tempi di recupero durante gli interventi di soccorso.

Attualmente, i Patrol sono dodici e provengono principalmente da Finale Ligure e Pietra Ligure. Dotati di seghetti per piccoli interventi di manutenzione, kit di pronto soccorso e divise per essere facilmente riconoscibili, sono sempre pronti a offrire il loro aiuto.
L’organizzazione dei Patrol è semplice ma efficace: utilizzano una chat condivisa, che include anche il Soccorso Alpino e i responsabili delle diverse aree del territorio. Quando un Patrol esce sul territorio, per lavoro o per svago, lo segnala nella chat specificando l’area in cui si trova, in modo che, in caso di emergenza, sia facile sapere chi è presente sul territorio e in quale zona.

Gianluca Viglizzo, presidente di FOR, ha aggiunto: “Il progetto For Patrol è un esempio brillante di come la passione per il territorio e la volontà di contribuire possano unirsi per creare un servizio che migliora l’esperienza dei visitatori e la sicurezza della comunità. Con il loro impegno, i Patrol garantiscono che la Finale Outdoor Region rimanga un luogo sicuro e accogliente per tutti gli amanti dell’outdoor”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.