La presentazione

Finale Ligure, ecco la nuova giunta di Angelo Berlangeri: “Stop alle ordinanze anti movida”

Maura Firpo vice sindaco, Luciana Di Mauro ai servizi sociali, Umberto Luzi all'urbanistica, Valter Sericano alle finanze e allo sport. Infine, nel ruolo di assessore comunale anche Paolo Folco

Finale Ligure. Il neo sindaco di Finale Ligure Angelo Berlangieri, dopo la vittoria alle ultime elezioni comunali, ha presentato questa mattina (venerdì 14 giugno), nella sala consiliare del Comune, la nuova giunta comunale.

Maura Firpo è il nuovo vice sindaco, con le deleghe a turismo, manifestazioni, eventi, promozione culturale e pubblica istruzione. Per l’assessore comunale Luciana Di Mauro i servizi sociali, igiene, sportello socio sanitario, politiche giovanile, parità di genere, coesione sociale e territoriale.

Tra i nuovi assessori Umberto Luzi, che avrà le deleghe a: urbanistica, pianificazione territoriale, edilizia residenziale privata, Suap, demanio, ambiente, protezione civile e grandi opere. A Valter Sericano: finanze, bilancio, tributi, controllo analogo sulle società partecipate, patrimonio immobiliare, digitalizzazione, servizi demografici e sport. Infine, nel ruolo di assessore comunale anche Paolo Folco: lavori pubblici, edilizia scolastica e sportiva, attuazione Pnrr.

Previsti poi incarichi anche i consiglieri comunali di maggioranza: per Pino Testa promozione culturale, storia del Finale; per Andrea Calcagno le politiche giovanili; per Emiliano Stracci le frazioni; per Debora Ballarò beni culturali, musei, istituti di cultura e una “Città per tutti”; per Luca Battaglieri il porto turistico; infine per Maria Vittoria Dorigo le pari opportunità.

Angelo Berlangieri giunta

Al nuovo primo cittadino finalese le deleghe a: polizia locale, personale, commercio e attività produttive, pianificazione strategica del turismo e marketing territoriale.

“Sono contento della sua composizione che è stata determinata, sostanzialmente, dall’applicazione di alcuni criteri: il rispetto della volontà degli elettori e delle loro preferenze espresse, l’esperienza e la competenza e infine la disponibilità del tempo perché per fare gli assessori bene bisogna dedicare tempo”, ha affermato il sindaco Berlangieri, che in questi giorni ha iniziato il suo mandato amministrativo con i primi incontri operativi assieme al segretario generale e ai dirigenti di area.

“Ora ci concentreremo su una serie di attività, riorganizzeremo la macchina comunale e gestiremo l’estate sia dal punto di vista degli eventi e delle attività, che comunque erano già presenti e per questo devo ringraziare l’amministrazione comunale precedente – prosegue. Vorremo gestire anche le relazioni “della movida” che caratterizzerà il periodo estivo. Per i locali non ci sarà più l’obbligo di chiudere a mezzanotte e interrompere così l’attività dell’intrattenimento ma ci sarà un’azione di concertazione con chi organizza questi eventi”.

Angelo Berlangieri giunta

“Vorremmo fare in modo di compendiare sia la parte doverosa di accoglienza e di vitalità che la città deve avere per i turisti ma allo stesso tempo deve rimanere vivibile per chi risiede e per chi va a lavorare il giorno dopo – spiega – garantiremo sicurezza e protezione, stiamo già lavorando sulla pianificazione del cosiddetto “vigile di quartiere” con il comandante della Polizia Municipale”.

Abbiamo valutato tutti gli aspetti delle opere pubbliche e dei lavori in itinere. Vogliamo portare avanti quello che è stato messo in cantiere e di cantierizzare, nei tempi e nei modi dovuti, quello che saranno le opere da attivare nel periodo autunnale e ora stiamo gestendo una serie di emergenze – conclude il sindaco – Abbiamo attivato il Piano straordinario per pulizia e lavaggio delle strade della città, dei rioni e delle frazioni”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.