Attesa

Comunali, scrutinio al via alle 14: quindici sindaci già eletti, attesa per il risultato di Albenga

Sono 40 i Comuni savonesi che rinnovano il consiglio comunale e il sindaco

elezioni comunali amministrative referendum urna schede generica

Provincia. Dopo quello delle Europee, lo scrutinio per le elezioni amministrative nei 40 comuni della provincia di Savona inizierà alle 14, il tempo per far ricaricare le batterie a presidenti di seggio e scrutatori dopo la nottata dedicata alle europee.

Per le comunali, nel savonese si è raggiunto il 63,35% di affluenza (a fronte di un 66,85% delle elezioni precedenti). Questi sono i dati forniti da Eligendo.

Intanto sono già 15 i Comuni in cui il sindaco è già sostanzialmente eletto essendo l’unico candidato. Per la validità della consultazione bastava un’affluenza del 40%, raggiunta in tutti e 15 i centri. Solo tre i “debuttanti”: si tratta di Mario Basso a Bardineto, Gianni Borreani a Mioglia e Simone Durante a Orco Feglino.

In tutti gli altri casi si tratta di riconferme di sindaci uscenti, che giungono così al secondo, terzo o addirittura quarto mandato: succede ad Arnasco (Matteo Mirone), Bormida (Daniele Galliano), Cosseria (Roberto Molinaro), Dego (Franco Siri), Erli (Sergio Bruno), Giustenice (Mauro Boetto), Magliolo (Enrico Lanfranco, per lui è addirittura il quarto mandato), Plodio (Gabriele Badano), Urbe (Fabrizio Antoci), Vendone (Sabrina Losno), Vezzi Portio (Germano Barbano) e Villanova d’Albenga (Pietro Balestra, per lui il terzo mandato consecutivo ma addirittura il settimo in totale).

I nuovi primi cittadini attendono solo l’ufficialità di aver riportato il 50% dei voti validi.

Nel resto della provincia la partita più attesa è sicuramente quella di Albenga, dove il candidato del centrodestra Nicola Podio sfida il sindaco uscente del centrosinistra Riccardo Tomatis. 

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.