Provvedimento

Sigarette elettroniche vendute senza licenza: chiusi due mini market a Finale

Venti giorni di chiusura per uno e cinque giorni per l'altro. Durante i controlli della polizia locale rivenuti prodotti da fumo introdotti illegalmente nel territorio dello Stato

Polizia Locale Municipale Finale

Finale Ligure. L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha sospeso l’autorizzazione commerciale di due mini market nel centro di Finale Marina. La misura è stata adottata in seguito ad attività di verifica condotte dalla polizia locale della città rivierasca, in quanto i due negozi hanno messo in vendita prodotti da fumo senza essere in possesso della relativa licenza ministeriale.

Il Nucleo di Tutela del Consumatore della polizia locale associata Finale Ligure/Loano, con il supporto dell’unità cinofila, ha condotto le operazioni all’interno dei locali situati nella centralissima Via Pertica in un caso, e in Via Colombo nell’altro. Durante gli interventi, sono stati rinvenuti sigarette elettroniche, essenze ed altri prodotti per fumare, per lo più introdotti illegalmente nel territorio dello Stato, e comunque privi delle indicazioni di utilizzo in lingua italiana.

Dopo il sequestro del materiale rinvenuto, gli agenti della polizia locale hanno trasmesso gli esiti dei controlli all’Agenzia Dogane e Monopoli, che ha emesso i provvedimenti di chiusura: venti giorni per uno dei mini market e cinque giorni per l’altro. L’inosservanza di tali provvedimenti può comportare una sanzione amministrativa pecuniaria che varia da euro 10.329 a euro 51.645.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.