Speciale Elezioni

Progetto

Piazza Europa ad Albenga, Riccardo Tomatis: “La scelta del restyling frutto dell’incontro con residenti e dei sopralluoghi dell’amministrazione”

"Assurdo e decisamente presuntuoso pensare che gli interventi possano venire programmati sulla base di quello che viene 'indicato' pochi giorni prima"

Piazza Europa Albenga generica

Albenga. Riccardo Tomatis, sindaco uscente di Albenga e candidato per un secondo mandato, torna sul tema dell’intervento in piazza Europa.

“La scelta di intervenire con la riqualificazione di piazza Europa è derivata dall’incontro costruttivo con i residenti della zona e dai sopralluoghi operati dall’amministrazione, come sempre supportata dalla parte tecnica. Pare quantomeno assurdo, e decisamente presuntuoso, pensare che gli interventi possano venire programmati sulla base di quello che viene ‘indicato’ pochi giorni prima. Questo evidenzia, forse, una scarsa conoscenza del funzionamento della macchina amministrativa”.

“Il primo intervento, a cui ne seguiranno altri già in programma, focalizzato su piazza Europa vedrà il suo inizio nei prossimi 10 giorni. Per dare il via libera si attendeva solo la copertura economica derivata dall’avanzo di amministrazione deliberato durante l’ultimo consiglio comunale. Le lavorazioni prevedono: la sistemazione delle parti di pavimentazione ammallorate; il rifacimento dell’intonaco delle parti in muratura e la loro tinteggiatura; la sistemazione del parco giochi per bambini ivi presente; la sostituzione di tutte le sedute con nuovo materiale più resistente alle intemperie (gres porcellanato); la potatura degli alberi e la manutenzione del verde”.

“Si tratta, quindi, di un completo restyling della zona al quale seguiranno altri interventi già previsti, tra cui il posizionamento di telecamere di videosorveglianza. In questi anni l’attività amministrativa non si è mai fermata (neppure in tempo di Covid) e non si fermerà adesso”.

“Continueremo con l’esecuzione delle opere già programmate. Tra tutte le cose che vengono ‘indicate’ ne faremo sicuramente ancora altre, ma non ce ne voglia chi punta il dito: la programmazione della macchina amministrativa funziona così e non in base a umori estemporanei e opportunisti di chi un programma pare non averlo.”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.