"un canestro per gabriele"

Successo nel segno della solidarietà: il derby del basket savonese nel ricordo di Gabriele Botta fotogallery

E raccolta fondi a favore dell’associazione Aisla Onlus

Savona ha ricordato Gabriele Botta, 48 anni, che si è spento nell’ottobre scorso dopo aver combattuto con forza la sua sfida contro la Sla. Un ricordo nel segno della sua grande passione, il basket, in quanto Gabriele è stato per anni un giocatore del Savona Basket.

Da lì l’idea dei suoi amici di organizzare una partita in suo ricordo, una partita speciale e storicamente sentita nella città della Torretta, il derby tra il Savona Basket e il Riviera Basket, che si è svolto sabato 13 aprile in un gremito palazzetto “Pagnini”.

E così “vecchie glorie” del Savona Asso Basket, guidate dal coach Eugenio Maggiolo, e “vecchie glorie” del Riviera Basket, con coach Vincenzo Franceri, hanno dato vita all’iniziativa “Un canestro per Gabriele”, in una atmosfera degna delle grandi occasioni e densa di emozioni tra i protagonisti in campo e il pubblico presente sugli spalti.

A presentare l’evento sportivo il professor Renato Fusi, commentatore di meeting di atletica e nuoto. Inoltre, a nome dell’amministrazione comunale, ha portato i suoi saluti l’assessore comunale Francesco Rossello.

Prima dell’atteso derby, si è svolta una esibizione del minibasket tra la Pallacanestro Vado, Basket Loano Garassini e Fortitudo Savona.

Non poteva poi mancare la solidarietà, con una raccolta fondi a favore dell’associazione Aisla Onlus realizzata tramite la “Rete del dono” e presso il point informativo allestito al palasport savonese.

leggi anche
Generico aprile 2024
Benfeficenza
A Savona la partita “Un canestro per Gabriele” a favore della ricerca sulla SLA

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.