La festa continua

San Francesco Loano in Eccellenza, Auteri e Di Lorenzo: “Campionato vinto dal gruppo”

Capitano e vice-capitano commentano il passaggio di categoria: "Possiamo dire la nostra ovunque"

Loano. Non si ferma la festa della San Francesco Loano per la vittoria del campionato e conseguente salto di categoria. I rossoblù disputeranno la prossima stagione in Eccellenza grazie alla vittoria per 2-0 contro il Quiliano&Valleggia. Un’annata storica che culmina in una giornata memorabile, commentata dal capitano rossoblù Alessio Auteri. L’attaccante ha vissuto la partita da squalificato, ma nel post-gara si è unito ai compagni per celebrare il trionfo ed è intervenuto ai nostri microfoni, insieme a Matteo Di Lorenzo. “Volevamo festeggiare già settimana scorsa – dice Auteri – ma non ci siamo riusciti. L’abbiamo fatto però davanti a questa cornice di pubblico incredibile: è stato bello, fantastico e storico.

Un pomeriggio che corona un percorso straordinario compiuto dai ragazzi di mister Cattardico, campioni con due giornate d’anticipo. E dire che in pochi si aspettavano un’impresa del genere, come ammette lo stesso Auteri, ma che è riuscita grazie ad una notevole unione di squadra: “Siamo partiti con obiettivi diversi, nessuno si aspettava tutto questo. Il campionato non l’hanno vinto i singoli ma il gruppo, e questo è un gruppo clamoroso.

Parola anche al vice-capitano Matteo Di Lorenzo che ha indossato la fascia nel match decisivo. Da parte sua un ringraziamento particolare al pubblico che ha supportato la squadra durante tutta la stagione: “I tifosi non ci hanno mai abbandonato e sono stati un fattore importante. Dobbiamo ringraziarli perché ci hanno dato una grossa mano”. Infine uno sguardo al futuro di questa squadra: “Ci godiamo il momento, parlare dell’anno prossimo è prematuro. Ma con questa voglia possiamo dire la nostra ovunque”.

leggi anche
Generico aprile 2024
Riconoscimento istituzionale
S.F. Loano in Eccellenza, il sindaco Lettieri: “Grandissimo risultato, ora investiremo sul campo a undici”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.