Presa di posizione

Rigassificatore, il candidato sindaco Fersini: “Tempi insufficienti per le osservazioni”

In vista della discussione in Consiglio comunale: "Daremo battaglia per il No al progetto"

fersini

Quiliano. “In merito al progetto del rigassificatore e all’avvio della consultazione pubblica relativa alla rivisitazione del tracciato a terra con la scelta del posizionamento definitivo dell’impianto PDE in area “Casina” e di tutte le opere sul territorio di Quiliano, siamo chiamati, come gruppo consiliare “Quiliano domani”, nella riunione del Consiglio comunale di oggi, a dare il nostro parere in merito alle cosiddette “varianti” proposte dal Commissario. Poiché più che di varianti si tratta di una serie di modifiche essenziali del progetto, riteniamo anzitutto che il margine di tempo assegnato per le osservazioni, inizialmente di quindici giorni poi prorogato di altri quindici, sia assolutamente insufficiente per adempiere in modo compiuto agli approfondimenti necessari”.

Lo afferma il consigliere comunale e candidato sindaco Rodolfo Fersini.

“Come Gruppo consiliare ribadiamo comunque, con assoluta fermezza, che lo spostamento del PDE alla “Casina” incontra la nostra totale contrarietà come pure tutto il progetto che continua ad essere impossibile da accogliere sia per la parte a mare che per quanto riguarda il percorso a terra”.

“Ribadiamo la nostra disponibilità a mantenere unito e coeso il fronte del no sia per la parte che riguarda i privati e le associazioni, sia per l’attività del Consiglio comunale come è stato fino ad ora” aggiunge.

“Per quanto riguarda invece la nostra confluenza in “Futura Quiliano” in vista delle elezioni amministrative di giugno, come candidato sindaco voglio riaffermare che questa linea di contrarietà netta all’intero progetto sarà ribadita con risolutezza e rafforzata in ogni modo consentito dalla legge”.

“Nella malaugurata ipotesi che la procedura di Via nazionale abbia esito positivo, confermiamo fin da ora la nostra ferma volontà di impugnare ogni atto amministrativo nelle sedi opportune” conclude Fersini.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.