Double

Millesimo, che emozione la Promozione! Macchia e Castello: “Realizzato un sogno, diventati schiacciasassi con il lavoro”

Il tecnico dei giallorossi ed il suo vice celebrano il traguardo raggiunto: “Argentina Arma corazzata e girone di livello, ma i ragazzi sono riusciti a coronare un percorso incredibile”

Millesimo. La vittoria per 2 a 0 contro l’Ospedaletti in trasferta è valsa la storica promozione del Millesimo. Un campionato dominato, che i giallorossi chiuderanno imbattuti se domenica prossima non perderanno contro il fanalino di coda Polisportiva Sanremo.

La gioia più bella che si aggiunge alla Coppa Liguria vinta ai rigori contro la Cogornese. Una stagione storica e indimenticabile per il club ripartito quasi da zero nel 2018.

Intervistato di ritorno da Ospedaletti, mister Fabio Macchia ha espresso tutta la propria gioia: “Siamo stanchi perchè è stata una giornata impegnativa ma felicissimi. Quella di oggi è stata la ciliegina perfetta di una stagione difficile grazie alla concorrenza di un avversario importante, la partita odierna ha simboleggiato tutto questo. Finalmente si è avverato il sogno dell’intera squadra e dell’intero paese. Ammetto che siamo sollevati perchè è stata una stagione con forti pressioni. Aver vinto per noi è un orgoglio esagerato”. 

Ad avvalorare quanto dichiarato dal tecnico dei giallorossi è stato il suo vice, Ivo Castello: “Io e Fabio avevamo già lavorato insieme in un’altra realtà e questo ci ha sicuramente avvantaggiato. Un grandissimo ringraziamento va ai giocatori, hanno fatto qualcosa di incredibile seguendoci sempre. Questo penso che sia il coronamento di un percorso pensato dall’inizio dell’anno e attuato con una difficoltà non indifferente. Abbiamo fronteggiato un avversario (l’Argentina Arma, ndr) che negli altri gironi tranne in uno avrebbe vinto il campionato. Siamo contentissimi, abbiamo fatto qualcosa di straordinario”. 

“Una squadra – ha proseguito mister Macchia – per vincere deve avere dei valori importanti. Solitamente una squadra non vince solo se è forte, ma vince se ha dei valori etico-morali, un’importante cultura del lavoro e una società organizzata alle spalle. Se siamo riusciti a vincere il campionato è grazie a tutti quanti, c’è stata un’unione di intenti encomiabile”. 

In seguito l’allenatore ha sottolineato: “Ci siamo sempre presentati come una squadra che credeva di poter fare qualcosa di importante, ma ai nastri di partenza non eravamo dipinti come schiacciasassi. I ragazzi durante l’anno sono cresciuti dentro e fuori dal campo. Personalmente ho sempre pensato di avere una squadra forte, ma allo stesso tempo ho sempre creduto che in questo campionato ci fossero delle squadre altrettanto forti. Devo ringraziare le nostre avversarie perchè ci hanno sempre saputo mettere alla prova. La compagine che simboleggia il livello del nostro campionato è l’Argentina, ho sempre pensato che si sarebbero giocati il campionato fino alla fine. Noi però, al di là della nostra forza, abbiamo fatto grandi cose”. 

“Questa vittoria rappresenta la festa del Millesimo e del paese – ha incalzato Ivo Castello -. Per noi è il coronamento di un percorso, siamo felici di aver vinto con una giornata di anticipo per potercela godere appieno. Ora dovremo pensare alla fase finale, ci aspettano altre partite contro squadre forti (ad affrontarsi saranno le formazioni vittoriose dei cinque gironi in cui è stata suddivisa la Prima Categoria, ndr). Proveremo a completare l’opera, anche quello è un obiettivo”. 

Infine Fabio Macchia ha concluso l’intervista dichiarando: “Ho iniziato qui ad allenare e, se alleno, è grazie al Millesimo. Quest’anno riuscire ad andare tutti insieme in Promozione vincendo anche la Coppa è un qualcosa di storico e di magico, è la chiusura di un cerchio. Sono contento di aver fatto tutto questo con un gruppo meraviglioso e con Ivo (mister Castello, ndr) che è una persona straordinaria. La stagione come già detto è stata impegnativa e lui mi ha sempre dato una grandissima mano dentro e fuori dal campo. Anche per noi è la chiusura di un cerchio e questo rende il tutto è ancora più bello”.

leggi anche
Generico aprile 2024
13/14 aprile
Risultati e classifiche di Eccellenza, Promozione, Prima Categoria e Seconda Categoria
Millesimo festa Promozione
Mostruosi
Super Millesimo! I giallorossi in Promozione senza sconti a nessuno: campioni e imbattuti
Piccardo e Villar
Sensazione unica
Millesimo, Piccardo e Villar celebrano la Promozione: “Soddisfazione incredibile, la nostra forza si è vista nei risultati”
Millesimo promosso Comune
Il riconoscimento
Calcio, il Millesimo dopo 35 anni torna in Promozione: sabato 20 aprile i giallorossi saranno premiati dal sindaco Aldo Picalli
Bove, Castiglia, Rovere, Ferri, Negro, Franco
Indimenticabile
Millesimo, dopo la vittoria della Coppa Liguria il gruppo storico esulta ancora. Bove: ”Annata irripetibile, ce l’abbiamo fatta coronando un percorso decennale”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.