Festa

Liberazione, a Savona 4 giorni di eventi dedicati al 25 aprile: ecco gli appuntamenti

Nell'anno in cui ricorrono i 50 anni del Monumento di Agenore Fabbri, il Comune organizza un 24 Aprile speciale in piazza Martiri

25 aprile fiaccolata a Savona

Savona. Un video originale girato il 20 aprile 1974, giorno dell’inaugurazione del Monumento alla Resistenza, mostra la folla dei diecimila savonesi che presero parte alla cerimonia in piazza Martiri. Sul palco il sindaco Carlo Zanelli, politici e amministratori dell’epoca, tra cui spicca la figura di Sandro Pertini che da lì a pochi anni sarebbe diventato Presidente della Repubblica. Il video dell’inaugurazione girato da Mauro Cerulli, all’epoca studente 19enne di Giurisprudenza, sarà proiettato su un maxischermo montato in piazza Martiri la sera del 24 Aprile, subito dopo l’arrivo dei cortei con fiaccolate dai quartieri, durante il discorso del sindaco Marco Russo, l’orazione del professor Alberto De Bernardi dell’Università di Bologna e l’intervento della studentessa Giulia Gosio della III D al liceo Grassi per ricordare i 50 anni di un monumento e di una piazza che rappresentano uno dei simboli della città. Inolte l’azienda di Fulvio Cerulli ha inteso offrire alla città una videoproiezione dedicata alla Resistenza sui muri di un palazzo di piazza Martiri. Nell’anno in cui a Savona ricorrono i 50 del monumento di Agenore Fabbri, le celebrazioni per l’Anniversario della Liberazione, così tanto sentite in città, si arricchiscono di nuove iniziative che formano un calendario di 4 giornate tutte dedicate alla Memoria che sono state presentate questa mattina in una conferenza stampa a Palazzo Sisto da Nicoletta Negro, assessore alla Cultura, da Gabriella Branca, assessore all’Educazione alla Cittadinanza Attiva e dai rappresentanti del Comitato Cittadino della Resistenza Antifascista di Savona.

“Quest’anno – ha detto l’Assessore Negro – celebriamo un monumento che è uno dei simboli di Savona, città Medaglia d’oro al valor militare per la Resistenza. L’amministrazione lavora perché i temi della storia della città vengano attualizzati attraverso l’arte e i nuovi strumenti, come i festival, con l’obiettivo di intercettare nuovi pubblici. Il tema della Resistenza è molto sentito a Savona, Città Medaglia d’oro al valore militare ma per far sì che questi valori siano patrimonio di tutti stiamo cercando nuove strade comunicative che intrecciano i temi attuali e gli antichi riti”.

“Per il Comitato Cittadino della Resistenza Antifascista di Savona, ricostituito due anni fa – è il commento dell’Assessore Branca – saranno giornate straordinarie che vedono la partecipazione di tutte le associazioni che in modo collaborativo hanno organizzato gli eventi dei quattro giorni coinvolgendo i cittadini, i quartieri, in particolare quello dell’Oltreletimbro, che ha ideato letture sulla Libertà che daranno un grande contributo alla riflessione sul tema. Tutte le iniziative troveranno degna conclusione con il grande evento sulla fortezza del Priamar organizzata dai componenti Anpi, Isrec, Aned, Arci, Fvl, Cgil, Cisl, Uil e l’Associazione Sandro Pertini, che ringraziamo davvero per il grande contributo e per il fatto di riuscire ogni anno a intercettare un pubblico di giovani e giovanissimi che trasformano il Ricordo e la Memoria anche in una festa ”.

La 4 quattro giorni di iniziative parte sabato 20 aprile alle ore 11 in piazza Martiri della Libertà, proprio davanti al Monumento, con la performance di Silvia Margaria per il festival CONNEXXION dal titolo Bandite, realizzata con la collaborazione di ANPI e Associazione “A Campanassa” e con la partecipazione degli sbandieratori del Comitato Palio Castell’Alfero (AT).

La performance di Silvia Margaria è preceduta poco prima delle ore 11 dalle Letture in piazza, a cura del gruppo LEGGERE IN CERCHIO, con la collaborazione del comitato di Quartiere Oltreletimbro che alle ore 16 organizza anche gli eventi ‘Biblioteca Vivente’ (nei giardini di via Maciocio) il racconto di alcuni protagonisti di episodi relativi alla Resistenza) e un laboratorio di filosofia per i bambini in via Maciocio 21 (sede Isrec). Martedì 23 aprile alle ore 10.30 cerimonia al deposito locomotive Trenitalia; mentre la sera del 24 alle ore 20 partono dai quartieri di Villapiana, Lavagnola, Fornaci e Rocca di Legino i cortei con le fiaccolate che si dirigono verso piazza Martiri accompagnati dalla banda Forzano.

Mercoledì 24 aprile alle ore 20 cortei con fiaccolate organizzati da ANPI, FIVL, ARCI e dalle SMS verso piazza Martiri accompagnati dalla banda Forzano. Alle 21 deposizione di una corona d’alloro al Mionumento della Resistenza, intervento del sindaco e orazione ufficiale del prof. De Bernardi.

Giovedì 25 aprile alle 10 si tiene la deposizione della corona di alloro al Sacrario dei Caduti alla Resistenza (Cimitero di Zinola) e alle 11.30 in piazza Mameli, davanti al Monumero dei Caduti di tutte le guerre. Sempre la mattina del 25 aprile alle 11, sempre per CONNEXXION, va in scena al Priamàr l’opera monumentale di Davide Dormino dal titolo Semi – collocata sul prato adiacente all’area archeologica esterna, nel fronte nord della fortezza – che sarà presentata in collaborazione con Savona (R)ESISTE, manifestazione organizzata da ANPI, sempre al Priamàr, dalle 11 alle 24. Sulla Fortezza, a partire dalle ore 11 del mattino, il Comitato Provinciale ANPI propone attività multidisciplinari adatte ad ogni età: PALAZZO DEL COMMISSARIO e CAPPELLA SCONSACRATA Orari: dalle 11 alle 24, mentre dal giorno 25 al 30 aprile mostre fisse dalle ore 10 alle ore 12 e poi dalle 15 alle 17, il 30 aprile aperte solo la mattina dalle ore 10 alle ore 12.

Mostre e proiezioni sui temi e i valori della Resistenza, delle resistenze, della Costituzione organizzate da ANED Savona-Imperia e ISREC provinciale, UDI, una mostra organizzata da Anpi sulle MADRI COSTITUENTI, Mostra della CGIL, Mostra della Fondazione Cento Fiori sull’ultimo saluto a Berlinguer, una mostra sul TECCIO DEL TERSE’ sez.ANPI Quiliano e una mostra sulla Resistenza da parte della Scuole di Savona in collaborazione con sez. ANPI Fornaci. PIAZZA DELLA CITTADELLA A partire dalle 11 stand espositivi delle Associazioni partecipanti e stand di somministrazione di cibi e bevande AREA DELLA CITTADELLA ADIACENTE IL PALAZZO DELLA SIBILLA Arti resistenti! Matassa in Fortezza. Dalle ore 12 Musica di band locali, durante i cambi palco interventi al microfono di collettivi savonesi impegnati nel sociale- Fuoritempo – Red Lass – Raw Mint – Wild Cats – Waonderers – Remora31 – Spirytus96 – Los In A Kindergarden – Cornicinuove – Gab&Rizz – I Gatti Dello Chesire. COLONNATO DEL PIAZZALE DEL MASCHIO Dalle ore 11 stand e gazebo per la somministrazione di cibi e bevande BALUARDO DI SANTA CATERINA Dalle ore 14 animazione per bambini a cura di AUSER “gioca, leggi, ascolta e racconta storie fantastiche” e PROGETTOCITTA’ con il Ludobus (giochi di una volta, percorsi e attività per bambini).

ANTEAS sarà presente con la scacchiera gigante PIAZZALE DEL MASCHIO Dalle 18.30 alle 24 musica live organizzata dall’associazione Raindogs House. Le band: MATRIOSKA; PS5 – Pietro Santangelo 5tet; BEE BEE SEA; WEST RIVIERA

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.