Lavoro

Infortunio al porto di Vado Ligure, solidarietà dalla segreteria provinciale del Pd

"Esprimiamo vicinanza al ragazzo coinvolto in questo episodio e alla sua famiglia augurandoci che la situazione possa risolversi presto in maniera positiva"

pd partito democratico targhetta generica

Vado Ligure. “Apprendiamo con preoccupazione la notizia di un infortunio sul lavoro avvenuto nel pomeriggio di lunedì 15 aprile nella zona del porto di Vado Ligure. Le informazioni sono al momento poche e frammentarie e quindi non ci addentriamo in valutazioni che non spettano a noi. Esprimiamo vicinanza al ragazzo coinvolto in questo episodio e alla sua famiglia augurandoci che la situazione possa risolversi presto in maniera positiva”. Questo il commento che arriva dalla segreteria provinciale del Pd in seguito al grave infortunio di ieri. Prosegue Emanuele Parrinello: “Ci preme, come partito politico che affonda le sue radici nel valore del lavoro, ribadire l’importanza di avere per tutti i lavoratori e soprattutto per le categorie maggiormente esposte un efficace sistema di prevenzione dei rischi che sia all’altezza dei più avanzati standard adottati dagli Paesi industrializzati”.

“Negli ultimi mesi in tutta Italia assistiamo purtroppo ad incessante elenco di incidenti sui luoghi di lavoro di varia natura e che spesso hanno un epilogo tragico prosegue Parrinello – Chiediamo l’intervento del Governo e della Regione Liguria affinché rafforzino gli istituti di prevenzione e si facciano promotori di un massiccio piano di assunzioni sia nei confronti dell’Inail e della sua rete di Ispettorati del Lavoro sia nei confronti degli uffici di Prevenzione e Protezione alle dipendenze delle Aziende Sanitarie Locali. Questi ultimi dipendono dalla Regione Liguria, cui da troppo tempo il nostro Partito e il nostro gruppo regionale chiedono di potenziare le assunzioni”.

E conclude: “Crediamo sia fondamentale attivare al più presto un maggiore coinvolgimento delle Associazioni datoriali e di Categoria assieme ai Sindacati perché la cultura della prevenzione e della sicurezza sui luoghi di lavoro non sia un esercizio teorico ma diventi quotidianamente una pratica concreta diffusa capillarmente tra i milioni di lavoratori del nostro Paese. Gli investimenti su formazione e prevenzione sono l’unica via che la politica ha per evitare altre tragedie”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.