Il 7 maggio

Giro d’Italia, presentato il Giro-E. Da Savona ad Andora in e-bike: “Una vetrina per il territorio”

Parteciperanno ex campioni di ciclismo, personaggi dello spettacolo e gente comune

Generico aprile 2024

Savona-Andora. L’arrivo di tappa di Andora del Giro d’Italia ha un’anima green. Questa mattina, a Milano, presentazione ufficiale del GIRO E, evento sportivo, arrivato alla sua sesta edizione, che vedrà ex campioni del ciclismo, personaggi dello spettacolo e gente comune percorrere le strade del Giro in una pedalata non competitiva che anticipa i professionisti.

Arriveranno due ore prima dei campioni, percorrendo su bici elettriche la tratta Savona-Andora. I due Comuni, presenti alla conferenza stampa, sono uniti nell’azione di promozione della sostenibilità ambientale e dell’attrattività dei loro territori, sia dal punto di vista ambientale che sportivo e culturale.

“E’ una ulteriore occasione per dare visibilità al comprensorio savonese e in particolare ad Andora e Savona, arrivo e partenza di questo Giro E, le cui tematiche ci trovano particolarmente sensibili – ha dichiarato il Vice Sindaco di Andora, Paolo Rossi – Le bici elettriche sono una realtà diffusa nel nostro comune, quale strumento di scoperta dell’entroterra e a servizio di coloro che vogliano percorrere i nostri sentieri panoramici sul mare. Con Savona ci siamo trovati in sintonia e crediamo nell’importante occasione di promozione data dalla massiccia presenza di media che seguiranno il Giro che ad Andora prevende anche eventi che coinvolgeranno il pubblico”.

Savona, guarda al valore culturale espresso dal Giro d’Italia, manifestazione sportiva la cui storia corre parallela all’evoluzione della società italiana. “Siamo molto felici di ospitare la partenza del giro e-bike che rinnova il forte legame tra il Giro d’Italia e Savona – ha dichiarato Francesco Rossello, assessore allo Sport del Comune di Savona – Nell’anno dell’adesione al patto dei sindaci e della Candidatura di Savona a Capitale italiana della cultura è per noi importante e significativo ospitare un evento di carattere internazionale che, oltre al valore simbolico e sportivo, promuove la sostenibilità in tutti i suoi aspetti”.

Presente alla conferenza stampa, Enzo Grenno che, dopo 21 edizioni di Giro professionisti, segue il Giro E. “Sono particolarmente contento di aver portato per la prima volta nel capoluogo di provincia il Giro E – ha dichiarato – Una ulteriore soddisfazione della mia carriera è il fatto che la tappa da Savona ad Andora, sarà una vetrina efficace per tutto il comprensorio. Un bel biglietto da visita per tutto il ponente Savonese”.

leggi anche
giro d'italia
Opportunità
Da Savona la partenza del Giro d’Italia E-bike e il passaggio dei professionisti, Grenno: “Caos viabilità? Impatto mediatico mai avuto prima”
Alessandro Piana Enzo Grenno
Vetrina
Giro d’Italia 2024, Enzo Grenno: “La Liguria torna protagonista”
enzo grenno
Intervista
Giro d’Italia nel savonese, il nuovo “miracolo” di Grenno: “E’ stata dura ma ne sono fiero, sarà un biglietto da visita irripetibile”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.