In sospeso

Cpr a Diano Castello anziché ad Albenga, il Ministero smentisce: “Ancora nulla di deciso”

Il ministro ha comunicato al presidente della Liguria che l'ipotesi è ancora in fase embrionale di valutazione e ci sarà modo di approfondire ogni aspetto nei prossimi mesi

Sopralluogo Cpr Albenga

Liguria. Colloquio telefonico tra il presidente della Regione Giovanni Toti e il ministro dell’interno Matteo Piantedosi in relazione alla possibile realizzazione di un Cpr a Diano Castello, nell’imperiese.

Il ministro ha riferito al governatore che quella di Diano Castello rimane, come già noto, una delle ipotesi allo studio: il ministero non è ancora addivenuto a nessuna determinazione in proposito e in ogni caso ogni scelta sarà preventivamente valutata e comunicata con l’Ente Regione.

Il ministro ha comunicato al presidente della Liguria che l’ipotesi è ancora in fase embrionale di valutazione e ci sarà modo di approfondire ogni aspetto nei prossimi mesi. Pertanto ogni voce circa una scelta già effettuata dal ministero è al momento priva di qualsiasi fondamento.

leggi anche
Sopralluogo Cpr Albenga
Annuncio
Niente Cpr ad Albenga, sarà a Diano Castello. Tomatis: “Ci siamo mossi subito e siamo riusciti a sventarlo”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.