Il caso

Cairo, per il restyling di piazza Abba saranno abbattuti i due cedri presenti

Dagli uffici comunali arriva la conferma. Ondata di polemiche per la "scelta poco ecologica"

alberi piazza abba cairo

Cairo Montenotte. Solo l’ipotesi del loro abbattimento ha scatenato un’ondata di polemiche tra i cairesi, e purtroppo dagli uffici comunali arriva la conferma: i due cedri di piazza Abba saranno tagliati come indica il progetto di restyling dell’area.

Sono iniziati i lavori nei giorni scorsi per creare una zona uniforme di continuità con piazza della Vittoria e via Fratelli Francia e il cantiere proseguirà per settimane con la finale pavimentazione di quello che diventerà un prolungamento pedonale, con nuovi arredi urbani e aiuole, ma i due esemplari di cedrus atlantica non sono più previsti, nonostante la loro condizione ottimale “di salute”.

Per ora dall’Amministrazione comunale non arriva nessun commento, ma sui social si rincorrono numerosi messaggi di diniego a questa operazione che si concretizzerà a breve. Secondo molti cairesi, oltre alla scelta poco ecologica, che fa seguito ad altri abbattimenti già fortemente contestati, il centro storico rimarrebbe senza zone d’ombra, in attesa che la piazza principale si ripopoli di verde.

A tal proposito il gruppo di minoranza “Più Cairo” ha presentato un’interrogazione, sulla base del fatto che “sia stato rilevato che tali alberi di pregio non sembrino nè malati nè pericolanti e neppure pericolosi per la circolazione e le auto in sosta”. Sempre sul documento si legge: “La nostra città sta subendo tagli a nostro avviso esagerati di alberi, un’amministrazione ha il dovere assoluto di proteggerli. Con quale motivazione si provvede, ora?”.

 

 

leggi anche
alberi piazza abba cairo
Appello
“Salviamo gli alberi di piazza Abba”: a Cairo nasce un comitato per fermare l’abbattimento dei due cedri

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.