Inevitabile

Autofiori, tanti turisti in Liguria ma restano i cantieri: coda di 4 km tra Borghetto e Finale Ligure

Finita la tregua pasquale sono tornati i lavori con le conseguenti code causate dal rientro. Il prossimo stop sarà per il ponte del 25 aprile

Generico aprile 2024

Borghetto/Finale Ligure. Weekend quasi estivo in Liguria con assalto dei turisti alle spiagge, ma senza rimozione dei cantieri in autostrada. E il risultato è già visibile nelle code sui tratti utilizzati per il rientro nelle regioni del Nord Italia.

Disagi si registrano in particolare sull’autostrada A7 dove si segnalano 6 chilometri di coda in direzione Milano tra Bolzaneto e Busalla per lavori. Il restringimento è provocato da un importante cantiere sul viadotto Balletto, che ha l’obiettivo di garantire due corsie per tutta l’estate. La conclusione dei lavori è prevista per il 27 aprile.

Traffico rallentato a causa dei cantieri anche sulla A26, che registra 2 chilometri di coda tra Masone e Ovada per lavori.

Problemi anche sull’Autofiori: in direzione Genova ci sono 4 chilometri di coda tra Borghetto e Finale Ligure, attribuiti sempre ai cantieri di ammodernamento della rete.

Finita insomma la tregua pasquale, secondo il piano concordato da Regione e concessionarie autostradali un altro stop ai lavori verrà effettuato per il lungo ponte delle festività del 25 aprile e del primo maggio, con la sospensione dei cantieri dal 24 aprile fino alla mattina del 6 maggio. In entrambi questi periodi anche le chiusure notturne verranno limitate al massimo.

“Ogni volta che trovate una coda in autostrada sappiate che è per la vostra sicurezza – aveva detto venerdì il governatore Giovanni Toti in una diretta su Facebook –. La nostra sicurezza non è barattabile con qualche mezz’ora di coda in autostrada. Se lo avessero fatto in passato sarebbe stata una bella cosa, ma è inutile piangere sul latte versato. Non è che quando c’è una galleria chiusa qualcuno lo fa per dispetto – ha rimarcato il presidente ligure -. Per molti anni molte società concessionarie non hanno fatto il loro dovere: spero che per questo vengano punite, ma non spetta a noi farlo. Però quello che non possiamo fare è che per la negligenza del passato oggi si mettano a rischio la vita e l’incolumità delle persone. Quei lavori vanno fatti a tempo veloce, bisogna mettere in sicurezza centinaia di gallerie e viadotti”.

Aggiornamento ore 19

Segnalati ancora 4km di coda tra Borghetto e Finale Ligure in direzione Italia causa Lavori.

Incidente al chilometro 71+700 tra Borghetto e Pietra Ligure in direzione Italia

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.