Successo

Albenga, consegnata la “Fionda di Legno” ad Anna Foglietta e Caterina Caselli: teatro Ambra in festa fotogallery

La motivazione: “Per le scelte coraggiose, la generosità, la condivisione. Per non aver dimenticato, nel momento del successo, chi è rimasto indietro”

Albenga. Teatro tutto esaurito, due grandi ospiti, clima di festa, scherzi e risate ma anche momenti di riflessione. La ricetta del premio “Fionda di Legno”, ormai divenuta tradizione, non cambia e non tradisce neanche quest’anno, regalando alla città di Albenga un altro, indimenticabile pomeriggio. 

In un teatro Ambra gremito, infatti, è avvenuta quest’oggi (20 aprile) la consegna del premio “Fionda di Legno”, che quest’anno si è “sdoppiato” e colorato di rosa, con ben due vincitrici d’eccezione, premiate dal papà di Striscia la Notizia, Antonio Ricci. 

Si tratta di Anna Foglietta e Caterina Caselli, accolte con grande entusiasmo dal pubblico ingauno: “Entrambe, – come hanno spiegato i “Fieui di Caruggi”, ideatori del premio, – anche in seguito a difficili esperienze personali, sono sempre state attente ai bisogni dei più fragili”. 

La Fionda di Legno a Caterina Caselli e Anna Foglietta

Foglietta e Caselli, infatti, sostengono un’associazione, di cui fa parte Fiorella Mannoia, che si occupa di donne che si trovano in difficoltà. E, in questi casi, i centri di anti violenza rappresentano un presidio fondamentale.

“I centri anti violenza funzionano se aiutati economicamente. Importante dare sostegno a queste donne”, ha detto Caterina Caselli, impegnata da anni anche per le persone con disabilità e per quelle affette da sclerosi multipla, sul palco dell’Ambra. 

La fondazione è stata fondata da quattro donne, tra cui Fiorella Mannoia, – ha aggiunto Anna Foglietta. – Ma abbiamo bisogno che anche gli uomini si mettano in discussione e si mettano al nostro fianco e camminino a fianco a noi. Sono gli uomini che si devono interrogare”. 

Foglietta ha parlato anche “dei vari programmi di sostegno per i bambini e scuole nate da questo impegno, progetti che sostiene da più di 7 anni per la guerra in Siria”.

La Fionda di Legno a Caterina Caselli e Anna Foglietta

L’evento è stato condotto, come di consueto, da Mario Mesiano, insieme al portavoce dei “Fieui di Caruggi”, Gino Rapa, con interventi musicali di Stefania Fratepietro, Franco Fasano e Mauro Vero. 

In attesa della cerimonia della premiazione, all’esterno del Teatro, in Largo Doria, si sono anche esibite Le Madamé, un gruppo musicale popolare/folkloristico, proveniente dalle valli Cuneesi e dalle Langhe. 

La Fionda di Legno a Caterina Caselli e Anna Foglietta

LE MOTIVAZIONI INTEGRALI DEL PREMIO

Due fionde, due donne: tenaci, riservate, forti. Premio Fionda di legno a Caterina Caselli e Anna Foglietta per le loro scelte coraggiose, per la generosità, per la condivisione. Per non avere dimenticato nel momento del successo chi è rimasto indietro, i fragili, i deboli, quelli in difficoltà.

Premio Fionda di legno ad Anna Foglietta e a Caterina Caselli per la sensibilità, forgiata anche dalle esperienze personali di vita, verso le sofferenze mentali e fisiche di chi si trova, suo malgrado, ad affrontare disagi e problematiche gravi, spesso nella totale assenza delle istituzioni pubbliche.

Premio Fionda di legno a chi ha saputo dimostrare concretamente, non a parole, che l’esempio è fondamentale per poter spingere tutti a rendere l’esistenza comune più semplice e meno dolorosa. Caterina e Anna: due splendide Fieue di caruggi.

leggi anche
Caterina Caselli e Anna Foglietta
Autografi
Fionda di legno, Caterina Caselli e Anna Foglietta firmano per il muretto di Albenga

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.