Super sub

Serie D, Albenga. Il rilancio di Diagne e il super gol contro il Ligorna: “Mi mancava tantissimo segnare”

Entra dalla panchina e oltre a dare un forte contributo alla squadra, segna un gol da cineteca: "Arrivo da un anno difficile, ora sono contento di essere qua. Tifosi? Dodicesimo uomo in campo"

Albenga. Giornata da ricordare per l’Albenga e per il neoacquisto di questo mercato invernale. Badara Diagne, giocatore classe 2003 arrivato dal Derthona, aveva ben figurato nelle sue prime apparizioni da giocatore ingauno, da subentrato e non. Ieri un’altra partita che lo ha visto entrare dalla panchina, esaltandosi con un gol alla Messi. Grande cavalcata palla al piede in campo aperto, dribbling in mezzo a 3 difensori per entrare in area e conclusione precisa alla destra del portiere avversario. Riva in visibilio.

Prima rete in maglia bianconera, un modo migliore per segnarla probabilmente non c’era: “Non vedevo l’ora di segnare, a me piace molto fare gol puntando l’uomo, era arrivato il momento. Ero appena entrato, avevo il fiato giusto. Ho notato che i difensori mi aspettavano all’esterno e ho sterzato all’interno, poi ho guardato il portiere e ho concluso”.

Tanta soddisfazione personale per qualcosa che non arrivava da un anno: “Questo gol mi mancava tantissimo. Arrivo da un anno difficile per colpa di un infortunio al ginocchio, non è facile per un giocatore riprendersi. Ora sono contentissimo di essere qua e sta andando tutto per il verso giusto, speriamo di continuare così”.

Come detto anche da Santi Cosenza, l’alone positivo che si è creato all’interno del gruppo ha giovato anche a Diagne: “Non ho avuto molta difficoltà ad inserirmi in spogliatoio. Conoscevo già Venneri dai tempi dell’Asti, mi è sempre rimasto vicino. Mi sono sentito integrato fin dall’inizio, non ho mai avuto problemi. E’ un gruppo unito, ci aiutiamo tutti a vicenda”.

Badara ha dimostrato, oltre ad avere un ottimo controllo palla, di possedere una velocità disarmante: “E’ proprio quello che ho fatto oggi, ciò che mi piace di più. Cerco sempre di puntare l’uomo ed infilarmi in area, appena ho la possibilità faccio subito ciò che mi riesce meglio”.

Infine, un ringraziamento al cuore pulsante dell’Albenga, i suoi tifosi: “Loro ci sono sempre, noi dobbiamo solo ringraziarli. Ovunque andiamo sono sempre presenti per tifare, ci danno una mano importante soprattutto in questo momento. Sono il nostro dodicesimo uomo in campo, li ringrazierò sempre”.

Di seguito, il gol di Badara Diagne:

Più informazioni
leggi anche
Santi Cosenza
Grande prova
Calcio, Serie D. L’Albenga cala il tris e Santi Cosenza può sorridere: “Complimenti a questa squadra. Lamentele? Disponibili al dialogo”
Albenga esultanza gol
Vittoria importante
Calcio, Serie D. È Albenga show contro il Ligorna: tris e zona playoff consolidata

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.