Ancora tempo

Regione Liguria, ulteriore proroga al bando dedicato all’efficientamento energetico

L'assessore allo Sviluppo economico con delega all'Energia Alessio Piana: "Sostegno alle imprese con opportunità fino al 2 aprile"

alessio piana

GENOVA. Regione Liguria concede un’ulteriore proroga al bando dedicato all’efficientamento energetico delle imprese liguri. Una modifica apportata dalla giunta regionale, su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico con delega all’Energia Alessio Piana, che consentirà alle attività economiche di richiedere le agevolazioni previste dal bando da 10 milioni di euro, a valere sull’azione 2.1.2 del PR FESR 2021-2027, fino al prossimo 2 aprile.

In particolare, le micro, piccole e medie imprese che intendono migliorare almeno del 30 per cento le attuali prestazioni energetiche potranno accedere a un mix di interventi agevolativi come il contributo a fondo perduto, il finanziamento a tasso agevolato (al tasso dell’1,5 per cento) e l’abbattimento dei costi di garanzia, a copertura massima dell’88 per cento degli investimenti effettuati. Per le grandi imprese l’agevolazione è limitata al prestito a tasso particolarmente vantaggioso a copertura massima dell’80 per cento dell’investimento.
Gli interventi, per essere ammessi ad agevolazione, non devono essere inferiori ai 20 mila euro in caso di microimpresa, 100 mila euro in caso di piccola, media o grande impresa. L’intervento massimo consentito è di un milione di euro. I progetti d’investimento devono essere, in ogni caso, completati e rendicontati entro il 10 novembre 2024.

“Posticipiamo ulteriormente la misura per consentire a quelle imprese che stanno compilando la domanda di accedere a questa importante opportunità. Ad oggi una trentina di attività hanno già presentato domanda, per una richiesta superiore agli 8,5 milioni di euro – osserva l’assessore allo Sviluppo economico con delega all’Energia Alessio Piana – Numeri che riteniamo possano aumentare, alla luce della cinquantina di domande ulteriori in lavorazione, e pertanto abbiamo concesso altre due settimane di tempo”.
Le imprese interessate possono far domanda esclusivamente on line, accedendo al sistema “Bandi on line” di Filse, fino al 2 aprile 2024.

leggi anche
fotovoltaico
Fino a 25 mila euro
Comunità energetiche, 16 Comuni liguri partecipano al bando: ammesso il progetto di Laigueglia

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.