Solidarietà

Insieme per la Pediatria, grazie alla cena benefica del Leo Club Valbormida raccolti sei mila euro fotogallery

Oltre trecento persone hanno partecipato all'iniziativa in collaborazione con la Pro loco di Plodio

Cena solidale Lions Club cairo

Plodio. Una cena benefica che ha riscosso molto successo quella organizzata dal Leo Club Valbormida in collaborazione con la Pro loco di Plodio lo scorso 3 febbraio. Dall’associazione l’entusiasmo è alle stelle: “Per noi Leo, fare del bene è sinonimo di collaborazione, siamo stati fieri di cooperare con la Pro Loco di Plodio e tutti gli sponsor che ci hanno permesso di creare una serata così magica. Inoltre, è bene ringraziare anche la comunità tutta, per la forte partecipazione e comprensione che ha avuto nei confronti di un progetto così importante. Il nostro ricavato speriamo possa essere un piccolo gesto per le grandi azioni che quotidianamente vengono messe in atto dalle Associazioni Cresc.i e Principesse in corsia.”

“La serata del 3 febbraio a Plodio ha visto riunirsi circa trecento persone, tutte legate al nostro territorio e alla nostra Pediatria – sottolinea il dottor Alberto Gaiero, direttore del reparto savonese – I ringraziamenti a pari merito vanno a chi ha organizzato e chi ha realizzato la riuscitissima serata e quindi ai ragazzi del Leo Club Valbormida ed alla Pro Loco di Plodio ma anche a tutti gli artisti che si sono avvicendati; artisti eccellenti e “prodotti” locali! È stato bellissimo rivedere molti amici valbormidesi e a mio avviso, particolarmente importante è stata la presenza (numerosa) di persone provenienti da Savona, dalla Riviera e dal genovese, a conferma che queste iniziative sono apprezzate e che questa pediatria opera bene; in questo senso mi sento di ringraziare ancora una volta tutto il personale sanitario che opera con me nelle due sedi della pediatria, perché lo fa con amore e competenza. Il devoluto della serata andrà a due associazioni storicamente al nostro fianco (Cresc.i, attiva dal 1995 e Principesse in corsia attive dal 2019) e permetterà di proseguire le tante iniziative in atto per rendere sempre migliore l’accoglienza e la degenza per i piccoli ricoverati e le loro famiglie.”

“Il progetto pediatrico “Principesse in Corsia Sognare oltre la malattia OdV” – affermano le volontarie – può crescere e sviluppare i progetti grazie all’ aiuto e al sostegno delle persone; desideriamo ringraziare il Leo Club Valbormida, la Pro Loco di Plodio e tutte le persone che hanno contribuito affinché il nostro operato di volontarie possa continuare nella Pediatra di Savona. Un ringraziamento speciale al primario del reparto, il dottor Alberto Gaiero, che ha creduto fortemente nella “princess therapy” e ci ha dato fiducia, dandoci la possibilità di mettere in pratica una nuova forma di volontariato. Il nostro operato nella Pediatra di Savona grazie alla solidarietà delle tante persone presenti alla cena di beneficenza potrà continuare e migliorare, portando avanti l’obiettivo primario ovvero quello di sognare oltre la malattia con il sorriso, la magia e le emozioni positive che l’ingresso delle Principesse portano con sé”.

L’Associazione Cresci OdV ringrazia “di cuore il Leo Club Valbormida per la donazione di tre mila euro. Il vostro contributo è prezioso e ci aiuterà a sostenere i progetti di Accoglienza attivi presso il reparto di Pediatria di Savona, diretto dal Dottor Alberto Gaiero, come la Clown Terapia, la scuola in Ospedale e la lettura delle Fiabe.”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.