In piazza

Genitori separati, doppia manifestazione IU-Sovranisti per l’Italia davanti al tribunale di Savona e ai servizi sociali di Loano

"Noi daremo battaglia a difesa dei minori e di quei genitori considerati di serie B"

famiglia genitori sostegno sociale ria reddito inclusivo attivo

Savona/Loano. Due manifestazioni, una davanti al tribunale di Savona e una davanti alla sede dei servizi sociali del Comune di Loano, per “dare un segnale forte alla Procura di Savona e al sindaco di Loano su parecchie zone d’ombra rispetto alla gestione delle pratiche di figli di genitori separati e ad atteggiamenti poco chiari da parte dei servizi sociali di Loano”. Sono quelle che ha intenzione di organizzare il movimento Italia Unita Stop Europa-Sovranisti per l’Italia.

Il co-fondatore di Sovranisti per l’Italia, Mino Cartelli, precisa che la doppia manifestazione fa seguito “alle segnalazioni pervenuteci da molti genitori, per la maggior parte padri” e aggiunge che “spesso questi servizi sociali non hanno ascoltato le osservazioni di alcuni padri, che hanno ricevuto dai loro figli chiari messaggi di un malessere legato allo stare in casa delle madri, senza contare molteplici azioni ostruzionistiche che stanno deteriorando il rapporto padri-figli”.

“I servizi sociali dovrebbero fare il bene psicofisico dei minori. Ci pare che in alcuni casi qualcosa non vada per il verso giusto. Vorremmo che la Procura facesse luce in fretta, visto che ci sono esposti che non hanno ancora avuto risposta”.

“Presto comunicheremo le date dei presidi. Noi daremo battaglia a difesa dei minori e di quei genitori considerati di serie B. E il sindaco di Loano dov’è?”.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.