In escandescenza

Ceriale, fermato senza biglietto sul treno insulta e minaccia i passeggeri: denunciato

L'intervento della polizia locale cerialese a seguito del movimentato episodio a bordo di un convoglio

polizia locale ceriale

Ceriale. Un cittadino nigeriano di 30 anni che si trovava sul treno Genova – Ventimiglia, ha rifiutato di fornire le generalità al personale ferroviario in quanto sprovvisto di titolo di viaggio.

A seguito del controllo a bordo del convoglio, il 30enne è andato in escandescenza e ha cominciato a insultare alcuni passeggeri, creando una situazione di panico per il suo atteggiamento violento e intimidatorio.

Il personale a bordo ha quindi richiesto l’intervento alla polizia locale che si trovava in borghese sul treno e intanto due pattuglie del comando di Ceriale si sono recate prontamente alla stazione ferroviaria, dove il regionale si era fermato.

Gli agenti sono riusciti e a fatica a farlo scendere, evitando però ritardi sulla linea ferroviaria e la normale circolazione.

Il 30enne è stato condotto presso il comando cerialese della polizia locale e quindi denunciato in stato di libertà per resistenza al pubblico ufficiale.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.