Appuntamento

Andora, il 12 marzo a palazzo Tagliaferro punto informazioni per cittadini di Assoutenti e associazioni federate

Alle ore 17 l'inaugurazione dello spazio concesso dal comune, mentre alle ore 20 si svolgerà in Sala Consiglio l'Assemblea degli aderenti alle Associazioni a tutela dei consumatori

Andora palazzo Tagliaferro

Andora. Nell’ambito della collaborazione tra il Comune di Andora e Assoutenti Liguria ODV e le sue associazioni e comitati federati Onda Ligure Consumo&Ambiente e Comitato Acqua Cara Bolletta, martedì 12 marzo pv, alle ore 17.00 verrà aperto, al piano terreno di Palazzo Tagliaferro, un Punto Informazioni,  messo a disposizione dall’Amministrazione dove, per una miglior tutela dei diritti dei cittadini in quanto consumatori e utenti, le Associazioni possano fornire notizie utili su procedure e strumenti normativi per la richiesta a Rivieracqua dei ristori per i danni subiti a seguito dei disservizi del servizio idrico verificatisi ad Andora e per ogni altro problema consumerista.

Sempre a Palazzo Tagliaferro, ma nella sala consigliare, alle ore 20.00, si svolgerà l’Assemblea degli aderenti alle Associazioni, aperta a tutta la cittadinanza e indetta per fare il punto condiviso sulla gestione del servizio idrico di Andora, sui lavori in corso per potenziarlo e sui rimborsi agli utenti di Rivieracqua.  Saranno presenti il presidente regionale di Assoutenti Furio Truzzi, il coordinatore del Comitato Acqua Cara in Bolletta Sabrina Grassa e il Legale di Onda Ligure avvocato Giulio Muzio.

Nell’ambito dell’Assemblea il sindaco di Andora, Mauro Demichelis e l’Amministrazione comunale confermerà il sostegno all’azione delle associazioni, concretizzatosi con la concessione di uno spazio ove sia possibile informare i cittadini e presenteranno gli esiti degli incontri con la nuova dirigenza di Rivieracqua a seguito della nomina dell’Amministratore Unico Giuseppe Torno.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.