Restyling

Varigotti, ecco il progetto di riqualificazione dell’ex hotel Plaza

Il vicesindaco Andrea Guzzi: "Un esempio di ottima sinergia tra pubblico e privato, che restituisce dignità a una delle località più belle della Riviera"

Finale Ligure. Dopo anni di degrado ecco il progetto di riqualificazione dell’ex hotel Plaza, chiuso dal 2004: al posto del fatiscente albergo di Varigotti la costruzione di nuove unità abitative.

Il recupero e riconversione della struttura ricettiva si inserisce nell’ambito di un ampio intervento di restyling urbano promosso in sinergia tra il soggetto attuatore e l’amministrazione comunale finalese, attraverso il versamento degli oneri di urbanizzazione maggiorati che serviranno a finanziare il completamento del nuovo lungomare di Varigotti e la nascita di uno spazio pedonale, con verde pubblico, nell’area dove prima sorgevano i parcheggi dell’albergo.

L’intervento, infatti, prevede anche la riqualificazione del parcheggio antistante, che diventerà un giardino aperto al pubblico.

Andrea Guzzi, vice sindaco e assessore comunale, ha dichiarato: “Questo è un esempio di ottima sinergia tra pubblico e privato, che consentirà un intervento atteso da tempo dalla Città e che restituisce dignità a una delle località più belle della Riviera. Da anni quest’area si stava degradando sempre di più, con questa iniziativa la comunità otterrà importanti riscontri in termini di opere pubbliche con la nascita di una piazza circondata dal verde e la riqualificazione del lungomare antistante al nuovo edificio”.

“I lavori della piazza saranno ovviamente collegati alle lavorazioni private”.

“Per quanto concerne il lungomare, l’amministrazione avvierà in primavera le procedure di appalto e inizio cantiere dopo la stagione estiva 2024. Tali opere sono finanziate attraverso il versamento di quota supplementare di oneri di urbanizzazione. Un ulteriore tassello nell’importante operazione di riqualificazione della meravigliosa Varigotti” conclude Guzzi.

Per l’ex l’albergo di Varigo0tti, che negli anni è stato protagonista dello sviluppo turistico del borgo di Varigotti, si conclude un’epoca di fatiscenza e degrado, nel quale si erano verificati anche episodi di vandalismo, con criticità sul fronte dell’ordine pubblico che avevano destato preoccupazione tra i residente della zona.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.