Ipotesi

Un “passante” da Villapiana verso l’ospedale e Albisola: l’ipotesi di nuova viabilità presentato nella sala Stella Maris a Savona

A cura di Giuseppe Procopio, presidente del "Comitato per la Viabilità di Piazza Saffi-Villapiana"

Proposta Passante Villapiana-Miramare

Savona. Giovedì 22 febbraio alle 17 nella Sala “Stella Maris” di piazza Rebagliati a Savona, Giuseppe Procopio, presidente del “Comitato per la Viabilità di Piazza Saffi-Villapiana”, presenta “Il passante Villapiana-mare: contributo per il miglioramento della caotica viabilità cittadina di Savona”.

Si tratta di uno studio di ipotesi di nuova viabilità per collegare Villapiana al mare, all’ospedale e ad Albisola, tramite un “passante” tra via Falletti e la zona davanti al porticciolo dell’Assonautica sulla via Aurelia.

“Il passante può essere realizzato mediante la costruzione di una galleria a doppio senso lunga circa 850 metri ( con sede stradale larga 12,90 metri) con le caratteristiche di strada extra urbana  secondaria di tipo CI, sulla quale è ammesso il transito di ogni tipo di veicolo (la larghezza della sede stradale permetterebbe la allocazione di marciapiedi e piste ciclabili). Gli abitanti di Villapiana in un quarto d’ora a piedi potrebbero raggiungere lo scoglio della Madonnetta e tutta la zona della Margonara. Gli abitanti di Villapiana e quelli di Lavagnola avrebbero indubbi vantaggi nel poter accedere (in caso di soccorso del 118) all’ospedale senza le code imposte dal traffico del centro cittadino”.

“Per quanto riguarda il raggiungimento di Albisola e del Levante è evidente che si tratterebbe di una notevole scorciatoia che porterebbe vantaggi all’intera città”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.