Serie b

Savona Rugby, trasferta deludente ad Ivrea

La squadra allenata da Andrea Costantino ha ceduto col punteggio di 12-6

Ivrea. Avanza lentamente il punteggio nel campionato di Serie B nazionale del Savona Rugby.

La trasferta è ormai uno spauracchio per i biancorossi, che faticano molto di più rispetto ai match giocati sul campo di casa; anche il campo di Ivrea non sfata questa tradizione, regalando solo 1 punto grazie al bonus difensivo, ovvero aver concluso il match con non più di 7 punti di distacco dalla formazione avversaria.

Match molto opaco, comunque allegro ma poco concreto, per entrambe le formazioni. La differenza, alla fine, la faranno le occasioni al piede, perché nessuna delle due squadre riuscirà a trovare il bersaglio grosso.

Il Savona di Andrea Costantino e Rocco Tedone ha statisticamente molti più palloni da giocare rispetto ai padroni di casa, che difendono con ordine e senza mai cedere le sterili iniziative ospiti. In diverse occasioni i savonesi potrebbero affondare i denti ma, complici l’orgogliosa difesa eporediese ed alcune scelte tattiche improduttive, unite ad alcune difficoltà esecutive nelle piattaforme di gioco, solo in due occasioni il piede di Serra muoverà lo score, all’inizio ed alla fine della seconda frazione di gioco.

L’Ivrea raccoglie invece quattro calci di punizione grazie al piede dell’estremo, grazie a falli tecnici dovuti alla foga agonistica ed ad alcuni errori di esecuzione dei savonesi, in un match comunque sostanzialmente corretto e senza particolari episodi da segnalare. Il tabellino, al termine, dirà 12 a 6 per gli eporediesi.

Quattro punti per la squadra di casa, che si allontana ulteriormente dalla zona rossa dove l’ultima classificata dovrà disputare un girone playout insieme alla ultime classificate degli altri tre gironi, e solo una delle quattro formazioni manterrà la categoria per la stagione 2024/25.

Queste le parole dell’allenatore savonese Andrea Costantino al termine del match: “Oggi il Savona ha giocato determinato ma con scarsa precisione nell’esecuzione e con diverse scelte tattiche che hanno compromesso le fasi di gioco dalle quali avremmo dovuto concretizzare dei punti; la partita è stata molto equilibrata, ed entrambe le squadre avrebbero meritato di spuntarla. Ci dobbiamo accontentare del punto bonus in una fase di campionato che si avvia verso il termine, dove la classifica è ancora tutta da discutere, ed inoltre rientriamo da Ivrea con alcuni infortuni pesanti che dovremo valutare nel corso della settimana, in vista del difficile match casalingo con Lecco”.

Per il Savona sono scesi in campo: Baccino, Shehu (c), Maruca, Ramaj, Fazio, R. Guida, Franchello, Pivari, Rossi, Franceri, M. Fanciulli, Briano, Correoso, Vallarino, Serra. A disposizione: Dini, Magnaghi, Giacobbe, Urbani, Di Murro, R. Ermellino, Fossati.

Per l’Ivrea sono scesi in campo: Diaz Escudè, Munoz, Attye, Beratto, Grimaldi, Tolnai Fetestics, Meneghini, Spinelli, Neviani, L. Macrì, Campanale, S. Macrì, Canderle, Trinchera, Sanfilippo. A disposizione: Rabachino, Cugno, Panetti, Meneghetti, Ilucas, Romano, Dente.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.