Come prevenire

Rissa di Albissola, vertice del Comitato Sicurezza in Prefettura. E l’ordinanza del sindaco preoccupa i commercianti

I titolari di bar e locali hanno chiesto un incontro con Nasuti per cercare una mediazione: si terrà domani pomeriggio

buttafuori rissa albissola

Albissola Marina. L’onda lunga della rissa avvenuta nella notte tra venerdì e sabato ad Albissola Marina, documentata da un video che mostra un buttafuori fuori servizio colpire con un calcio al volto un ragazzo di 21 anni, non accenna a fermarsi. Dopo l’annuncio dell’agenzia di sicurezza di voler licenziare il buttafuori, dopo l’ordinanza del sindaco che impone la chiusura dei locali a mezzanotte e mezza e dopo l’avvio delle indagini da parte dei carabinieri, questa mattina si è tenuto un vertice del Comitato Sicurezza in Prefettura nel quale è stato affrontato anche l’episodio di Albissola.

Mentre i militari vagliano le immagini girate dai presenti (qui il video) e quelle della videosorveglianza, in Prefettura si è affrontato il tema di come evitare il ripetersi di simili episodi. Durante il confronto si è programmata una attività volta incrementare il controllo del territorio. “Ringrazio di cuore le forze dell’ordine e il Prefetto per essersi subito attivati – commenta il sindaco di Albissola, Gianluca Nasuti – Il loro lavoro è preziosissimo, e sono sempre in prima linea accanto a noi nel contrastare questi fenomeni”. Poi ribadisce la propria decisione di dare un forte segnale contro gli eccessi della movida: “Questa volta ovviamente l’esistenza del video ha fatto scalpore, ma in realtà episodi di questo tipo vengono riferiti regolarmente. Era necessario intervenire“.

Da qui la decisione di emanare, ieri pomeriggio, una ordinanza contingibile urgente che impone la chiusura dei locali a mezzanotte e mezza. Un provvedimento che in città ha già iniziato a scatenare reazioni, tra chi si dice favorevole e chi, invece, teme ripercussioni sul giro d’affari di bar e locali. L’ordinanza al momento scade il 21 aprile, ma non è detto che duri realmente due mesi: i commercianti del centro storico e della Passeggiata degli Artisti hanno chiesto, infatti, un incontro con il sindaco per discutere di come prevenire gli eccessi senza arrivare a una simile “serrata”.

Già in passato la sicurezza della movida era passata attraverso la sinergia tra ente e imprenditori, con i titolari dei locali che si erano fatti carico di garantire steward sul territorio e la pulizia delle vie dopo le serate. Una collaborazione che ora, alla luce dell’ordinanza, potrebbe vacillare. Decisivo sarà quindi l’incontro, previsto per domani pomeriggio, alla ricerca di una mediazione tra la posizione del sindaco (“Serviva una pausa di riflessione – ha spiegato ieri Nasuti – forse il nostro tessuto urbano non è in grado di sostenere un certo tipo di attività notturna”) e le necessità dei titolari di bar, ristoranti e discoteche.

leggi anche
Generico febbraio 2024
Aggressione
Albissola, ragazzo preso a calci in faccia da un buttafuori nel parcheggio: il video del pestaggio e le grida, “l’ha ammazzato”
Generico febbraio 2024
La reazione
Buttafuori pesta ragazzo ad Albissola, l’agenzia di sicurezza: “Aveva terminato il turno. Lo licenzieremo e valuteremo se denunciarlo”
pestaggio buttafuori rissa albissola
Ordinanza
Giovane pestato da buttafuori ad Albissola, linea dura del sindaco: locali chiusi a mezzanotte e mezza
Generico febbraio 2024
Accertamenti
Il ragazzo pestato da un buttafuori ad Albissola sporge denuncia: indagini in corso, acquisite le immagini
Gianluca Nasuti enrico Schelotto
Scontro
Albissola, il consigliere Schelotto contro il “suo” sindaco Nasuti: “Chiusura alle 00.30? Ordinanza non equa e fatta senza consultarmi”
pestaggio buttafuori rissa albissola
Confronto
Rissa di Albissola, niente revoca dell’ordinanza: nel weekend locali chiusi a mezzanotte e mezza

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.