Sicurezza

Rischio idrogeologico a Cengio, interventi a Rocchetta e a Brignoletta

Oltre alla regimazione delle acque la giunta Dotta procederà con la manutenzione straordinaria del ponte danneggiato nel 2019

Cengio. “Sono in corso importanti lavori nella frazione Rocchetta. In particolare, si stanno svolgendo operazioni di regimazione delle acque al fine di migliorare la gestione idrica della zona”. Lo fa sapere, in una nota, l’amministrazione comunale di Cengio. Come parte di questo processo, sono state installate tre inclinometri per il monitoraggio costante delle condizioni del territorio circostante. Queste misure sono state realizzate per garantire la sicurezza e la stabilità delle aree coinvolte.

“Questo intervento è stato reso possibile grazie a un finanziamento di 175mila euro provenienti dalla Regione Liguria, aggiungono dal Comune – Il finanziamento è stato stanziato in seguito agli eccezionali eventi meteorologici che hanno colpito la regione nel novembre 2019”.

E sempre a proposito dell’alluvione dell’autunno 2019, quando anche il ponte della frazione Brignoletta subì dei danni alle protezioni, in parte e provvisoriamente riparati, la giunta guidata da Francesco Dotta ha deciso di procedere alla manutenzione straordinaria ed alla relativa riqualificazione del suddetto bypass sul fiume Bormida.

Nella recente delibera si legge “premesso che a causa del normale uso delle strade comunali le stesse vengono degradate dal passaggio dei mezzi soprattutto da parte di quelli pesanti; dato atto inoltre che durante la stagione invernale risulta necessario provvedere al servizio di sgombero delle strade di proprietà pubblica ed al servizio di spargimento di apposito materiale per il disgelo stradale e i servizi favoriscono il peggioramento delle condizioni delle piattaforme stradali;
considerato che la via di comunicazione su cui è presente il suddetto manufatto risulta essere l’unica per raggiungere la località Brignoletta e rilevate numerose lamentele da parte di cittadini riguardo le condizioni di manutenzione in cui versano i tratti di strada dove alcuni pedoni in transito sono caduti in quanto il fondo in porfido risultava essere particolarmente sconnesso, abbiamo partecipato al bando per la definizione della programmazione regionale degli interventi infrastrutturali in materia di viabilità e mobilità ciclistica e modalità di erogazione dei relativi finanziamenti regionali”.

E ancora: “Considerato che la progettazione a livello di fattibilità tecnica ed economica è già stata prodotta dallo studio tecnico incaricato Progeos e approvata dalla giunta, è stato aggiornato il quadro economico a causa dell’aumento dei prezzi e pertanto sarà necessario l’importo di 1.370.000 euro, in parte finanziato dalla Regione Liguria e in parte con fondi comunali”.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.