Affondo

Piaggio, PD all’attacco: “A un mese dalla chiusura del bando da governo e Regione nessun segnale”

"In vista dell'arrivo del Ministro Urso in Liguria la Giunta Toti convochi il tavolo con i sindacati"

piaggio aerospace stabilimento

Liguria. “È ormai passato un mese dalla chiusura del bando per Piaggio Aerospace ma non è ancora stato fissato l’incontro promesso il 19 gennaio scorso in Regione Liguria tra il Ministro Urso e i rappresentanti dei lavoratori di Piaggio” dichiarano i senatori PD Lorenzo Basso e Annamaria Furlan.

“Si ha notizia che siano arrivate 5 manifestazioni di interesse, ma non si sa ancora se e quando ci sarà un assegnazione. In vista dell’arrivo del Ministro Urso in Liguria, la prossima settimana, la Giunta mantenga l’impegno di convocare quel tavolo da noi richiesto tra ministro, sindacati e parlamentari per chiarire lo stato di avanzamento dell’assegnazione del bando e dire quali impegni si prenderà il governo, qualunque siano le opzioni sul tavolo”.

“Piaggio è un’eccellenza per il Paese e per la Liguria – concludono i senatori Basso e Furlan – e i suoi lavoratori vanno tutelati, così come va garantita la produzione. Non è possibile aspettare oltre”.

“Al Ministro delle imprese e del made in Italy Adolfo Urso abbiamo chiesto nell’interrogazione appena depositata, di garantire un futuro a Piaggio Aerospace, visto il suo valore strategico industriale per la Liguria e per il Paese e visti i livelli di produzione e occupazionali. Chiediamo al ministro di prorogare l’amministrazione straordinaria dell’azienda al fine di predisporre l’apertura di un tavolo congiunto tra il governo e tutti i soggetti coinvolti e di valutare la partecipazione di una società pubblica all’acquisto, con particolare riguardo a Leonardo Spa” dichiarano i deputati del PD ligure Luca Pastorino, Valentina Ghio e Andrea Orlando, firmatari dell’interrogazione al ministro.

“Piaggio Aerospace è leader del settore aeronautico, occupa circa 1000 persone e da dicembre 2018 si trova in amministrazione straordinaria, è in corso la procedura di cessione. Al 30 gennaio 2024 sono pervenute 5 offerte, oggi in corso di valutazione da parte dei Commissari straordinari. Ma sul territorio la preoccupazione è grande, il futuro della Liguria passa anche da aziende storiche e strategiche come Piaggio Aerospace, serve pertanto una soluzione che garantisca solidità finanziaria e proponga un concreto piano di rilancio volto al mantenimento e allo sviluppo del patrimonio tecnologico e industriale, salvaguardandone i livelli produttivi e occupazionali” continua l’interrogazione.

“Dopo gli incontri con Regione Liguria, sindacati, sindaci, assessori e parlamentari si è proceduto a valutare l’interesse e la disponibilità di Leonardo a partecipare all’acquisto di Piaggio Aerospace. Se il ministero ha dichiarato di voler attendere la valutazione delle cinque offerte ricevute, riteniamo importante che si lavori preventivamente alla ricerca di una soluzione, non si può attendere oltre” concludono Pastorino, Ghio e Orlando.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.