Multa salata

Nessun documento sulla provenienza, ristorante di Alassio nei guai: sequestrati 35 kg di pesce

Comminata anche una sanzione amministrativa da 1.500 euro al titolare

controlli pesce capitaneria
Foto d'archivio

Alassio. Nelle ultime settimane sono stati numerosi i controlli in materia di tutela del consumatore finale sulla filiera ittica della pesca, svolti dalla Guardia Costiera presso esercizi commerciali siti nel Comune di Albenga e nel Comune di Alassio.

In evidenza il giorno di San Valentino il personale della Guardia Costiera di Alassio, ha effettuato controlli in materia di tracciabilità, rintracciabilità, conservazione del prodotto ittico a tutela dei consumatori presso un ristorante di Alassio.

Dall’ispezione effettuata è emersa la mancanza di documentazione relativa alla provenienza del prodotto ittico; il personale ha provveduto a sanzionare amministrativamente il titolare per 1.500 euro e ha provveduto al sequestro amministrativo di circa 35 kg di pesce.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.