Ciak si gira

Domenica Cairese vs Imperia: match point nerazzurro, sliding door gialloblù

I numeri delle due squadre: la capacità di fare filotto e lo scontro diretto dell'andata a derminare la differenza di nove punti in classifica

Cairese vs Imperia

Match Point. Checché se ne dica lo sarà per l’Imperia. Se al Brin sarà vittoria o pareggio, il divario di 9 o 12 punti sulla Cairese e di minimo minimo 7 sul Rivasamba a 7 giornate dal termine diventerebbe quasi incolmabile. Per poi ribaltare questa situazione ci vorrebbero un crollo nerazzurro e al contempo una marcia quasi perfetta dei gialloblù o degli orange.

Sliding doors. Per la situazione della Cairese passiamo da Woody Allen al  film di Peter Howitt. La partita al Brin contro la capolista potrebbe riaprire uno spiraglio per il primo posto, anche se 6 punti sarebbero comunque tanti. Ma vincere consentirebbe alla squadra di completare la crescita partita dalla vittoria contro il Baiardo e passata dal pari contro la Genova Calcio e dai successi su Sammargheritese e Pietra Ligure. Un’inziezione di entusiasmo e consapevolezza che potrebbe essere poi capitalizzata nei playoff regionali: da vincere per poi provare a emulare a livello nazionale le gesta della Lavagnese dello scorso anno.

Numeri alla mano. L’Imperia ha totalizzato 15 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte. La Cairese ha perso tre partite in più ed è questo che determina il distacco in classifica (12 v, 4 N, 6 p). Sei dei nove punti di distacco sono determinati dall’esito dello scontro diretto dell’andata. Vinse l’Imperia 2 a 0.

Filotto. Tra gli elementi che hanno fatto la differenza, c’è stata la capacità dell’Imperia di fare filotto: i nerazzurri sono riusciti a ottenere sei vittorie consecutive. La continuità di vittorie è sempre mancata alla Cairese, il cui record è di tre successi di fila. Simile il rapporto tra punti  in casa e in trasferta. L’Imperia, che gioca ad Andora, ha conquistato 29 punti tra le mura amiche e 20 fuori. Il rapporto della Cairese è 23/17.

Marcatori. In termini di goal fatti la differenza è nel 2 a 0 dello scontro diretto: in totale 41 quelli siglati dall’Imperia e 39 i centri dei gialloblù. Nettamente più impermeabile la retroguardia imperiese, che ha incassato 14 reti a fronte delle 23 della Cairese. I migliori marcatori dell’Imperia sono Scalzi (10), Castagna, Ventre e Giglio (5) e Cassata (4). Lato Cairese, primo per distacco Sogno (14), a seguire Silvestri e Sassari (5) e Chiarlone (3). Mancano ancora all’appello i goal di Thomas Graziani. Per la novità Hernandez, invece, una traversa contro la Genova Calcio e un goal contro la Sammargheritese in tre partite. Sembra essere nato un bel feeling con Sogno, che ne ha parlato nell’intervista post Pietra Ligure.

 

leggi anche
Città di Savona Vs Priamar
17/18 febbraio
Risultati e classifiche di Eccellenza, Promozione, Prima Categoria e Seconda Categoria

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.