Discussione

Borghetto, in Consiglio le sorti della piscina comunale e il recupero dell’ex oleificio Roveraro

Due interrogazioni della minoranza che "non si ritiene soddisfatta per le risposte poco esaustive"

piscina borghetto

Borghetto Santo Spirito. Piscina comunale dismessa dal 2017 e recupero dell’area dell’ex oleificio Roveraro: discusse nel Consiglio comunale del 19 febbraio le due interrogazioni presentate dalla minoranza.

“Siamo soddisfatti a metà delle risposte del sindaco Canepa – spiegano dall’opposizione – La nostra interrogazione sulla piscina comunale, che ormai da anni versa in stato di abbandono, è servita a indurre l’amministrazione almeno a individuare un tecnico per la valutazione dei costi relativi alla sua rimessa in funzione: è solo un primo passo ma siamo contenti di averlo stimolato con il nostro intervento”.

“Quello che non ci ha soddisfatto, invece – proseguono i consiglieri Alessio Reale e Maria Grazia Oliva – è stata la risposta in merito all’Oleificio Roveraro. Di fatto, come temevamo, non c’è alcuna novità riguardo al possibile recupero dell’area, nonostante i roboanti annunci che il sindaco è solito fare in prossimità delle elezioni comunali, salvo poi ammettere – quando le elezioni sono lontane – di poterci fare ben poco. Il sindaco ha affermato di non avere la bacchetta magica: ha ragione, ma dovrebbe ricordarsene anche in campagna elettorale”.

 

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.