Provvedimento

Alassio, il sindaco Melgrati sospeso dall’Ordine degli Architetti per tre mesi. Il legale Vazio: “Impugneremo”

Sospensione legata al progetto dell’hotel Suisse. Il primo cittadino, per ora, non ha voluto commentare direttamente la vicenda

Franco Vazio Marco Melgrati r6

Alassio. Il sindaco di Alassio Marco Melgrati è stato sospeso, per una durata di 3 mesi, dall’Ordine degli Architetti della provincia di Savona.

Non sono ancora chiari i dettagli della vicenda che sarebbe scaturita dal presunto coinvolgimento dello stesso Melgrati nel progetto che dovrà dare nuova vita all’hotel Suisse.

Il diretto interessato, il primo cittadino di Alassio, in questa fase ha preferito la strada del “no comment”, ma si è affidato, come nei casi precedenti, al suo legale di fiducia, l’avvocato albenganese Franco Vazio.

“La notizia della sospensione è confermata, – ha spiegato il legale ai microfoni di IVG. – Sono però ancora in attesa della copia del provvedimento e solo allora potremo dire qualcosa di più preciso in merito alle motivazioni”.

Quel che è certo è che la strada scelta da Melgrati non è stata quella del tacito consenso: “Premesso che si tratta di una sanzione minimale, Melgrati ha comunque deciso impugnare il provvedimento”, ha specificato il legale del sindaco di Alassio.

“Si tratta di soli tre mesi ma, convinto della sua buona fede, che parrebbe essere anche recepita dal provvedimento, Melgrati ha comunque deciso di procedere: non vuole avere nemmeno la più piccola macchia o ombra nel suo curriculum vitae da architetto. Ci riserviamo di entrare maggiormente nel dettaglio nelle prossime settimane”, ha concluso Vazio.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.