Promozione

Successo per il progetto “Christmas in Riviera”: sinergia tra Alassio, Laigueglia e Garlenda

Una ricca proposta di iniziative ed esperienze per la valorizzazione del patrimonio artistico, culturale, religioso ed enogastronomico del territorio

Christmas in Riviera

Alassio/Laigueglia/Garlenda. Celebri sono ormai da alcune settimane le videoproiezioni di grande impatto emotivo ed effetto immersivo che dallo scorso 7 dicembre, la festività dedicata al Santo Patrono Ambrogio, hanno preso vita sulle facciate dei palazzi e dei luoghi simbolo di Alassio, e che hanno fatto il giro d’Italia attraverso le numerose condivisioni social da parte di quanti stanno ammirando queste splendide illuminazioni presenti in Piazza Matteotti, Piazzetta Ferrero, Piazzetta Beniscelli, sul Torrione e sulla pavimentazione del Molo.

Queste proiezioni fanno parte dell’ampio progetto “Christmas in Riviera” che, con Alassio capofila, vede la sinergia tra la Città del Muretto e le vicine Laigueglia e Garlenda, unite per offrire a cittadini e turisti dallo scorso 7 dicembre fino al 7 gennaio una ricca proposta di iniziative ed esperienze per la valorizzazione del patrimonio artistico, culturale, religioso ed enogastronomico del territorio.

Il progetto ha infatti come obiettivo generale la valorizzazione del territorio comprendente i tre Comuni coinvolti, portato avanti attraverso un ampio piano operativo che mira a più obiettivi specifici, ed in particolare alla promozione congiunta di percorsi nell’intero ambito territoriale dedicati agli eventi a carattere religioso e alla valorizzazione dei prodotti enogastronomici locali ad alto valore storico, a Marchio DE.C.O.

Per quanto concerne il primo aspetto, molte sono le iniziative realizzate dal 7 dicembre scorso a oggi, e che proseguiranno fino al 7 gennaio, riguardando il percorso dei presepi e gli eventi legati alle celebrazioni religiose, la ricorrenza di Sant’Ambrogio, i concerti di Natale che hanno animato le tre città, le iniziative musicali e letterarie della Parrocchia di San Matteo di Laigueglia, la valorizzazione del patrimonio artistico-culturale dello stesso borgo marinaro con la mostra fotografica permanente “Onda su Onda: i tesori del mare, dell’arte e della cultura”, con strutture diffuse nel centro storico di notevole rilievo. In questo contesto, particolare importanza viene attribuita al Gran Teatro dei Cartelami – presso la Chiesa di San Matteo di Laigueglia – ovvero lo straordinario apparato decorativo religioso realizzato, intorno alla metà dell’800, su legno, tela, latta e cartone, e quindi decorato con materiali definiti “effimeri”. L’immensa composizione, che presenta dimensioni uniche con 160 m2 di superficie e 16 metri di altezza, rappresenta il più grande cartelame interamente conservato al mondo, elemento di attrazione per i nuovi flussi turistico-culturali.

Per quanto riguarda il secondo aspetto, ovvero quello inerente la promozione congiunta delle eccellenze enogastronomiche locali, molto è stato fatto anche in questa direzione, attraverso la realizzazione di un percorso di valorizzazione dei prodotti a Marchio DE.C.O. (Denominazione Comunale di Origine), culminato nella suggestiva Fiera DE.C.O. realizzata ad Alassio in Piazza Matteotti dal 7 al 9 dicembre scorsi.

Inoltre, nell’ambito del progetto, di grande rilievo sono stati anche i momenti di confronto e di scambio tra i soggetti e gli stakeholder coinvolti, concretizzatisi in particolare in due incontri che hanno avuto luogo il 19 dicembre presso l’Auditorium della Biblioteca Civica “R. Deaglio” di Alassio: il workshop “A.L.A.S.S.I.O.-ALA-Sport.Sostenbilità.Inclusione.Open-air”, ovvero un incontro partecipativo relativo alla progettazione dell’area di Via Roma situata tra Hotel Beau Rivage -Hotel Spiaggia -Bagni Alfieri e Passeggiata Lungomare “Angelo Ciccione”, che potrà essere dedicata allo sport, alla salute e all’inclusione e potrà essere di grande portata innovativa e di rilevante significato turistico ed ambientale; e la tavola rotonda “Christmas in Riviera”, relativa al tema della disabilità e dell’inclusione e della fruibilità turistica. Progetto, quest’ultimo, cofinanziato dalla Regione Liguria e Ministero del Turismo con on risorse F.U.N.T di parte corrente. Le due iniziative sono state focalizzate sul tema dell’inclusione e della fruibilità turistica attraverso la valutazione delle iniziative oggi allo studio nel comprensorio dei Comuni di Alassio, Laigueglia e Garlenda.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.