Débâcle dolorosa

Calcio, Eccellenza. Pietra sconfitto, Cocco non ci sta: “Sapore amaro, non meritavamo questo risultato”

I bianco celesti hanno comunque tenuto testa all'Imperia, una delle big di questo campionato d'Eccellenza: "Orgoglioso dei miei ragazzi, mancata la via della rete"

Pietra Ligure. Sconfitta difficile da digerire per la squadra di Matteo Cocco, risultato di 0 a 2 contro l’Imperia di Pietro Buttu. Il gol di Cassata prima e di Ventre poi, stendono una squadra che per tutto l’arco dei 90 minuti ha resistito ai colpi dei neroblu, quasi riuscendo in più frangenti a recuperare il risultato. Una rosa ostica e che può pungerti in qualsiasi momento che, però, deve arrendersi sotto la forza e l’esperienza di una delle big del campionato.

L’alleantore bianco celeste non ha mai, come la squadra, smesso di crederci fino all’ultimo: “La partita non premia la nostra prestazione, abbiamo giocato alla pari contro una squadra di altissimo livello. Abbiamo certamente delle colpe, sul primo gol abbiamo commesso errori, ma il Pietra doveva affrontare la partita in quel modo lì. Non potevo permettermi di mollare e di smettere di spronare i miei ragazzi, loro erano lontani dal risultato positivo e non potevo fargli perdere il pallino del gioco, stavano costruendo delle ottime azioni che continuavano a portarci in area di rigore”.

Un aspetto che è risaltato durante la partita è stata la bravura del Pietra ad arrivare prima sulle seconde palle, caratteristica che solitamente verrebbe accostata all’Imperia: “Sono molto contento dei miei ragazzi, non è una nostra dote e questo mi rende orgoglioso. Avevamo visto questa giocata in settimana e questo dimostra l’applicazione della mia squadra. Non siamo riusciti ovviamente a tenere lo stesso passo gara per tutti i 90 minuti, – prosegue Cocco – ma abbiamo risposto ai momenti di buio della partita. Il primo gol non possiamo prenderlo, sappiamo che Cassata ha la caratteristica che può inventare un gol simile, noi non dobbiamo permetterci di farglielo fare. Sul secondo gol non posso dire nulla, bravissimi loro che hanno costruito una bellissima azione e poi sono riusciti a finalizzare, noi in quel frangente abbiamo dato il massimo”.

Una sconfitta dalla duplice faccia, come le due parti di una moneta, essere riusciti a mettere in difficoltà una squadra importante come l’Imperia giocandosela a viso aperto, ma dall’altra non essere riusciti ad essere troppo incisivi: “Dimostrare di poterla pareggiare è un nostro merito, ma ci sono mancate delle situazioni in area per riuscire a concludere a rete. Ci sono state anche situazioni sporche in area di rigore, abbiamo cercato la scintilla che poteva cambiare il clima a nostro favore, ma sotto questo punto di vista non posso dire nulla, se non che il risultato non è a nostro favore”.

Un nome ben noto che sta mantenendo le aspettative e che sta aiutando il centrocampo pietrese è quello di Sancinito: “Cosa possiamo aspettarci da uno come lui, lo si è visto nella scorsa partita dove è subentrato nel modo giusto, propositivo. Sta iniziando a conoscere i compagni e loro lui, ognuno lo conosce come giocatore ma il modo di giocare insieme lo devi imparare sul campo. Si sta guadagnando la loro fiducia, già si intravedono i risultato sul campo, nelle scorse partite siamo già riusciti a liberarlo dalle marcature e non era del tutto semplice. Di oggi rimane l’amaro in bocca, questa è una sconfitta immeritata e dobbiamo avere qualche rimpianto, soprattutto per il gol che ha rotto il primo equilibrio”.

leggi anche
Citta' di Savona Vs Albisssole
2/3 dicembre
Risultati e classifiche di Eccellenza, Promozione, Prima Categoria e Seconda Categoria

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.