Appoggio

Albenga, Ciangherotti: “Giusto il sostegno alla protezione civile e all’emendamento sulle responsabilità penali”

La manifestazione questa mattina in piazza San Michele dopo la sanzione penale inflitta a un volontario

protezione civile albenga

Albenga. La sezione ingauna di Forza Italia esprime “totale e incondizionata solidarietà a tutti i volontari della Protezione civile per il meritevole servizio gratuito a tutela dell’intera città. La manifestazione di questa mattina, in piazza San Michele, con Il flash mob voluto da tutto il mondo del volontariato di PC/AIB italiano per dimostrare l’unità “prima volta in Italia”, rafforza quanto legiferato con tempestività nelle ultime ore dal governo Meloni” afferma il partito albenganese.

“Infatti, la recente sanzione penale inflitta a un volontario della Protezione civile dopo un tragico incidente, aveva lasciato perplessi la stragrande maggioranza degli amministratori pubblici. Equiparato a un dirigente, quel coordinatore su base volontaria aveva ricevuto una multa di 1800 euro, generando preoccupazioni sulla responsabilità penale e civile”.

“Immediata l’azione del governo Meloni che in pochi giorni ha approvato un emendamento al “decreto anticipi”, chiarendo che i volontari di Protezione Civile e i loro responsabili non sono equiparati ai datori di lavoro, evitando così sanzioni penali in caso di infortuni”.

“Questo principio, già presente in un decreto interministeriale, risolve incertezze normative e risponde a casi come la sanzione inflitta a un coordinatore comunale dopo un incidente mortale. Il decreto sarà discusso in Senato la prossima settimana e approvato entro metà dicembre dalla Camera dei deputati, ricevendo elogi per la tempestività da parte dei ministri Luca Ciriani e Nello Musumeci”.

“A Giovanni Naso, responsabile della Protezione Civile di Albenga, a tutti i volontari e al geom. Graziano Floccia responsabile comunale, la gratitudine per il meritevole servizio svolto quotidianamente” conclude Forza Italia Albenga.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.