Metà dicembre

Sicurezza a Savona, in arrivo nuove telecamere: ecco dove saranno

Lo ha detto l'assessore Pasquali in consiglio comunale in risposta al consigliere Arecco: "In piazza Sisto spaccio, risse e bivacchi"

telecamera videosorveglianza generica

Savona. Entro fine anno saranno installati a Savona nuovi impianti di videosorveglianza. Lo ha riferito in consiglio comunale l’assessore alla sicurezza Barbara Pasquali in risposta a un’interpellanza del consigliere Massimo Arecco sulla sicurezza in piazza Sisto.

Le telecamere verranno messe nel centro storico vicino al mercato civico, in piazza Eroe dei Due Mondi, dallo skate park e dai giardini di Legino, nell’Oltreletimbro. Il 7 novembre la prefettura ha dato parere positivo e i relativi contratti di affidamento saranno sottoscritti entro metà dicembre.

Arecco ha portato all’attenzione del consiglio la situazione di una delle piazze centrali di Savona: “Cittadini e commercianti segnalano da tempo fenomeni di spaccio, oltre a risse, vendita di alcolici ai minori, bivacchi e tanta sporcizia“. Il consigliere ha chiesto alla giunta come contrasta questi fenomeni, le modalità di presidio del territorio e i tempi per l’installazione delle nuove telecamere.

Nel mirino di Arecco ancora una volta le pedonalizzazioni: “Aver esteso la zona pedonale secondo me ha diminuito la sicurezza, per lo meno prima passava qualche macchina in più ora girano poche persone anche di giorno. Come se avessimo ampliato la zona dove i malintenzionati possono agire in tranquillità”

L’assessore Pasquali ha replicato: “Le forze dell’ordine e la polizia locale attenzionano la zona per gli episodi vandalici a danno dei dehors, per il disturbo della quiete pubblica, per la soministrazione alcol ai minori”. Per quanto riguarda le telecamere ha ancora aggiunto: “E’ un segnale che dimostra che questa amministrazione ha a cuore il tema della sicurezza“.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.