Lettera al direttore

Altra faccia della medaglia

Ppi di Albenga, un lettore: “Non si sono accorti che avevo 4 costole fratturate”

di Un cittadino ligure

ospedale albenga generica

Sono felice per la Sig.ra Lella che ha trovato nel PPI di Albenga una soluzione al suo problema, ma a me nell’Ambulatorio di Bassa Complessità di Albenga, non hanno individuato e diagnosticato la frattura composta di ben 4 costole.

Il racconto.

Il giorno venerdi 4 novembre 2022, a seguito di una caduta / forte colpo, accuso un forte dolore alle costole posteriori lato dx. Attendo qualche giorno ma il dolore non tarda a ridursi, anzi si accentua soprattutto la notte.

Il giorno martedi 8 novembre 22, mi reco presso il mio Medico di Base, il quale mi consiglia di effettuare una visita e una lastra presso Ambulatorio Bassa Complessità di Albenga (piano terra Ospedale). Fatti i raggi x, il responso è: “nei radiogrammi eseguiti, non si dimostrano lesioni ossee traumatiche a carico dei segmenti scheletrici esaminati”.

Nei giorni successivi però il dolore continua a persistere e, su mia personale iniziativa, il giorno domenica 20 novembre 22, mi reco presso il Pronto Soccorso di S. Corona.

In tale PS, il medico Dott. L. P., dopo un’attenta visita, ritiene di sottopormi a ulteriori controlli; viene effettuata una TAC dove risulta “frattura composta dell’arco posteriore della V, VI, VII e VIII costa dx in prossimità dell’articolazione costo-vertebrale”.

Quindi dal “ non si dimostrano lesioni” passo al “frattura composta dell’arco posteriore della V, VI, VII e VII costa” (ben 4 costole !!!).

Ora comprenderete la differenza di analisi e diagnosi effettuate; voglio sottolineare la pericolosità della non corretta diagnosi, in quando recandomi a lavorare avrei potuto compromettere con sforzi la situazione (passando da trauma composto a trauma scomposto) con rischio per gli organi interni.

Quindi la mia esperienza è stata tutt’altro che positiva, anzi molto negativa; sicuramente non mi recherò’ più ad Albenga in caso di necessità.

In attesa della riapertura del Pronto Soccorso ad Albenga e del Punto nascite a Pietra Ligure, sarebbe opportuno che il Sig. Toti rendesse fruibile il PPI di Albenga con diverse e molteplici attrezzature e macchinari all’avanguardia, in grado di fornire ai cittadini un servizio sanitario pubblico ALMENO di medio livello.

Un cittadino ligure

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.