Iniziativa

Loano, il Pd porta un mazzo di fiori sulla panchina rossa: “Non possiamo restare indifferenti”

"Come dice Elly Schlein, bisogna impegnarci per rendere sempre più unitaria la battaglia contro la violenza di genere, unendo politica e cultura"

Loano. Questa mattina una delegazione del Circolo Pd Loano Boissano ha portato un mazzo di fiori sulla panchina rossa nel giardino della Fontana Giovanna, vicino alla sede del Comune. Una semplice scritta, “Donna Vita Libertà”, tre semplici parole che indicano la straordinaria mobilitazione di protesta contro i femminicidi che ha coinvolto la società iraniana, ma che di fatto oggi rappresenta la lotta per la libertà e per l’indipendenza delle donne nel mondo.

“Il nostro Circolo – spiega il segretario Ugo Bonelli – con un semplice gesto, ha voluto esprimere la vicinanza e l’attenzione a tutte le donne, con uno sguardo speciale alle donne che spesso non hanno la forza di denunciare soprusi e violenze e che per questo spesso, troppo spesso, una ogni tre giorni perdono la vita. Non possiamo restare indifferenti, serve uno sforzo culturale che coinvolga tutti, maschi e femmine, famiglie, scuole, forze dell’ordine, imprenditori. Serve una Comunità educante in cui ognuno si assuma le proprie responsabilità”.

“Come dice la Segretaria del PD Elly Schlein bisogna impegnarci per rendere sempre più unitaria la battaglia contro la violenza di genere, unendo politica e cultura. Noi ci siamo e ci saremo sempre. Con queste parole gridate siamo insieme alle donne e agli uomini che quotidianamente si impegnano per la libertà” conclude.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.