Ecco chi era

Individuato il ladro di rame che da un mese mandava in tilt i treni verso Genova: è un 50enne ex elettricista

Ma gli investigatori sono al lavoro per individuare probabili complici

polfer

Liguria. Appostamenti, foto-trappole insieme a un’attività di indagine partita cercando tra i pregiudicati del settore. Così la Polfer. diretta dal dirigente superiore Bianca Venezia, è arriva a identificare l’autore – o probabilmente sono uno degli autori – dei numerosi furti di cavi in rame avvenuti recentemente nel ponente genovese con ricadute, talvolta anche molto rilevanti, sulla circolazione ferroviaria ed i tempi di mobilità di pendolari e studenti.

Secondo quanto ricostruito e trecce in rame venivano rubate tagliando a pezzi quelle utilizzate per gli impianti di sicurezza e segnalamento che, rilevando l’anomalia tecnica, bloccavano la circolazione dei treni sino all’intervento del personale ferroviario competente per le operazioni di ripristino.

Gli appostamenti dei poliziotti insieme all’analisi incrociata dei filmati forniti da FS Security o ripresi dalle varie videosorveglianze presenti in città, hanno consentito di provare che il ladro che aveva anche venduto del rame a un autodemolitore genovese.

L’autore dei furti è un cinquantenne, ex elettricista, che quindi sapeva come tagliare i cavi senza rischi. E’ stato denunciato per furto aggravato ma non è escluso che gli venga imputato anche il reato di interruzione di pubblico servizio. Undici i furti nelle ultime settimane nel ponente genovese con ritardi alla circolazione fino a 180 minuti.

E, secondo gli investigatori, l’uomo probabilmente non ha agito da solo.

leggi anche
Intercity trenitalia treno intercity
Delirio
Rubati cavi di rame sulla linea Genova-Ventimiglia: treni in ritardo e pendolari infuriati
Generico novembre 2023
Ancora
Di nuovo caos treni in Liguria: guasto sulla linea a Genova Principe, ritardi e cancellazioni
ritardo treni
Guasto elettrico
Treni, di nuovo caos in Liguria: ritardi fino a 60 minuti e corse soppresse

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.