Ritrovamento

Savona, i carabinieri recuperano un chilo di cocaina sulla spiaggia

Sono in corso accertamenti per scoprire la provenienza dell'involucro contenente la sostanza stupefacente

cocaina spiaggia

Savona. Nei giorni scorsi, i carabinieri, allertati da alcuni passanti, hanno recuperato un involucro di medie dimensioni sulla spiaggia di Savona. Come già avvenuto nel mese di marzo scorso, il “pacco sospetto” era stato spinto dalle onde e si trovava sul bagnasciuga: dopo averlo aperto, i militari hanno scoperto che si trattava di un panetto di cocaina purissima, del perso di oltre un kilogrammo, contenuto in un involucro perfettamente impermeabile.

Sono in corso accertamenti per comprendere la provenienza del misterioso involucro.

Quest’ultimo ritrovamento si inserisce nell’attività svolta dai carabinieri di Savona volta a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti nei vari comuni della zona costiera, che prosegue senza sosta e i servizi di controllo del territorio sono stati ulteriormente intensificati, anche con l’impiego di militari in abiti civili e delle unità cinofile.

Negli ultimi tempi, infatti, sono state diverse le operazioni portate a termine dai Carabinieri della locale Compagnia, nei vari comuni del territorio.

Nel mese di febbraio, a Savona, è stato arrestato un cittadino straniero trovato in possesso di più di sette etti di cocaina purissima e oltre 22.000 euro in contanti.

Nel mese di marzo, a Spotorno è stato arrestato un cittadino italiano che aveva trasformato la propria abitazione in una vera centrale di spaccio di varie tipologie di stupefacenti ed è stato trovato in possesso di due chilogrammi di hashish, 130 grammi di cocaina, 120 grammi di marijuana, 8.150 euro in contanti e materiale vario per il confezionamento delle dosi di stupefacente. Sempre a marzo, sulla spiaggia di Albissola Marina è stato rinvenuto un panetto di cocaina purissima del perso di circa un kilogrammo, contenuto in un involucro trasparente e perfettamente impermeabile, trascinato sul bagnasciuga dalle onde.

Ad aprile, a Savona sono stati fermati e denunciati due cittadini stranieri trovati in possesso di alcuni grammi di varie sostanze stupefacenti (amfetamina, cocaina ed hashish) e di 1.400 euro in contanti, presumibile provento dell’attività di spaccio.

Infine, nei mesi di maggio, agosto e settembre, a Savona, in tre distinte operazioni, sono stati arrestati tre cittadini stranieri, trovati in possesso complessivamente di circa 82 grammi di cocaina, 84 grammi di hashish e più di 13.000 euro in contanti.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.