Reazione

Indagine sulla Provincia di Savona, Cisl: “Auspichiamo chiarezza sui fatti contestati”

Il sindacato: "Avevamo segnalato problematiche interne di organizzazione e di benessere lavorativo"

provincia savona

Provincia. “La Cisl Fp Liguria, pur non a conoscenza degli atti riguardanti l’indagine, esprime piena fiducia nel lavoro degli inquirenti, auspicando che si possa fare chiarezza su quanto avvenuto. Nel rispetto del principio di garanzia sulla presunzione di innocenza, non possiamo negare che, se i fatti verranno accertati, ci troveremo di fronte ad una situazione grave, della quale i soggetti coinvolti dovranno assumersi la responsabilità”.

E’ il commento del sindacato ligure sul caso che sta investendo gli uffici di Palazzo Nervi a Savona.

“Sul piano sindacale, unitamente ad altri sindacati, la Cisl Fp Liguria ha più volte segnalato problematiche interne di organizzazione e di benessere lavorativo, principalmente connesse alla carenza di organico, al carico di lavoro, alla mancanza di dirigenti, e quindi, all’accorpamento di funzioni istituzionali su poche figure” aggiunge ancora la Cisl.

“Tali situazioni hanno di fatto pregiudicato il clima lavorativo. Nei mesi scorsi, per raccogliere segnalazioni al riguardo, abbiamo promosso la diffusione di un questionario anonimo sul benessere organizzativo, dal quale sono emersi fabbisogni di miglioramento sul piano organizzativo e relazionale”.

“Gli esiti del questionario sono stati trasmessi al Comitato Unico di Garanzia, e le problematiche inerenti alle criticità segnalate sono state oggetto di confronto in sede di incontro con la Presidenza”, conclude il sindacato ligure.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.