Tavolo tecnico

Parco del Beigua, viabilità pubblica per l’accesso e la manutenzione stradale

L'incontro in Regione sulle misure per ripristinare al meglio il collegamento all'area naturalistica del levante savonese

Beigua. La strada del Beigua deve diventare pubblica per garantire al GeoParco un accesso in sicurezza e non rischiarne quindi l’interdizione con successiva chiusura del Parco. È questo l’obiettivo finale del tavolo tecnico convocato in Regione dal consigliere Alessandro Bozzano, in collaborazione con il vicepresidente Alessandro Piana e gli uffici dell’assessore Giacomo Giampedrone con delega a Viabilità e Infrastrutture.

“In qualità di consigliere regionale – introduce l’ex sindaco di Varazze – da tempo monitoro e opero per richiamare l’attenzione sull’annosa situazione della strada del Beigua, che insiste sul Comune di Varazze, Stella, Sassello e Cogoleto. Questa strada rappresenta l’unico caso in Regione di viabilità privata d’accesso a un Parco regionale pubblico. Una situazione che determina enormi difficoltà nella manutenzione e chi l’ha percorsa, tra buche, asfalto deteriorato e protezioni ormai inesistenti, lo sa bene”.

Dopo anni di impegno alla ricerca di una soluzione, Bozzano ha fatto sedere allo stesso tavolo tutti gli enti coinvolti: i sindaci di Sassello Marco Dabove, di Stella Andrea Castellini, di Cogoleto Paolo Bruzzone e l’assessore Ambrogio Giusto per Varazze. Presente anche la Provincia di Savona con il presidente Pierangelo Olivieri e il consigliere delegato alla Viabilità Sara Brizzo. Per il Parco del Beigua hanno partecipato il presidente Daniele Buschiazzo e la direttrice Maria Cristina Caprioglio.

“Con il supporto di Regione Liguria – spiega Bozzano – finalmente siamo riusciti a trovare un accordo che potrà garantire alla strada del Beigua una manutenzione puntuale cosicché il nostro Geoparco abbia un accesso all’altezza, che punti alla valorizzazione di un bene ambientale dal valore inestimabile”.

“Il prossimo passo sarà la sottoscrizione di un protocollo di intesa tra tutti gli enti coinvolti per l’acquisizione delle parti private della strada, così da farle diventare pubbliche e quindi poter intervenire con risorse regionali per la messa in sicurezza”.

strada beigua regione

“Per raccogliere le istanze del territorio in merito all’accesso del Geoparco del Beigua– spiega il vice presidente di Regione Liguria con delega al Marketing territoriale e ai Parchi, Alessandro Piana – stiamo valutando e cercando di mettere in campo tutte le possibili strategie e risorse, con l’obiettivo di conferire la gestione della strada a soggetti pubblici e valorizzare ulteriormente un’area di grande pregio naturale”.

“L’incontro convocato dal consigliere Bozzano è stato molto importante – aggiunge il presidente del Parco, Daniele Buschiazzo – per definire finalmente un percorso legato alla sistemazione della strada del Beigua da Alpicella a Piampaludo”.

“Anche la Provincia ha partecipato all’incontro – conclude Pierangelo Olivieri – all’interno del quale abbiamo delineato un importante percorso da compiere tutti insieme per definire la situazione di questa strada, unica di collegamento che attraversa longitudinalmente il Parco, per renderla adeguata alle attuali esigenze soprattutto nelle prospettive di valorizzazione del Parco. In questo la Provincia farà convintamente la propria parte.”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.