Memorial matilde falco

Il grande volley a Pietra Ligure: amichevole con le professioniste di Serie A1 e Ligue A

La sfida tra le formazioni del "Chieri '76 Volleyball" e del "Pais d'Aix Venelles Volley Ball, militanti nei massimi campionati di Serie A1 e Ligue A

pietra volley

La grande pallavolo arriva a Pietra Ligure. Giovedì 14 settembre, alle ore 17.30, presso il Palazzetto dello Sport di Viale della Repubblica, si terrà un’amichevole di lusso nel panorama del volley femminile internazionale tra le formazioni del Chieri’76 Volleyball e del Pais d’Aix Venelles Volley Ball. Le due compagini, militanti nei massimi campionati di Serie A1 e Ligue A, si affronteranno in un test-match per verificare la condizione in previsione dell’imminente avvio dei rispettivi campionati nazionali.

L’evento, patrocinato dal Comune di Pietra Ligure in collaborazione con la Polisportiva Maremola 1914, coincide anche con il primo Memorial Matilde Falco, in memoria dell’indimenticato Presidente del FIPAV Comitato Territoriale Liguria Ponente, scomparsa due anni orsono.

“Siamo contenti di ospitare nel nostro palazzetto un evento sportivo così importante, un’occasione unica per tutti gli amanti della pallavolo che potranno assistere ad una partita di altissimo livello – commentano il sindaco di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi e l’assessore allo sport Daniele Rembado – L’essere stati scelti per ospitare una partita con le professioniste della Serie A1 e della Ligue A è diretta conseguenza dell’avere una struttura sicura e di eccellente qualità”.

“Siamo contenti di esserci impegnati fin dall’inizio del nostro mandato amministrativo nel mettere in campo le risorse economiche necessarie a concretizzare importanti interventi manutentivi straordinari e attesi da tempo – continuano – Avere un campo indoor rispondente a tutti i criteri di sicurezza, dotato di una pavimentazione in regola con le norme vigenti e in grado di offrire confort e qualità di gioco e nuove tribune è per noi motivo di orgoglio che condividiamo con tutta la comunità e in particolare con la Polisportiva Maremola che molto si impegna nella crescita dei nostri ragazzi”.

“Ringraziamo tutti quelli che hanno reso possibile questa bella iniziativa e, in modo particolare, l’associazione delle attività produttive “Facciamo Centro” e l’Associazione Ristoratori Pietresi e della Val Maremola per il buffet di fine partita che hanno deciso di offrire alle atlete” concludono il sindaco e l’assessore.

“Abbiamo accolto con grande entusiasmo la possibilità di poter collaborare nell’organizzazione di un evento di portata internazionale in quanto lo spirito della nostra polisportiva rimane quello di far conoscere la nostra realtà anche al di fuori del nostro territorio”, afferma la presidente dell’A.s.d. Polisportiva Maremola Bianca Lupetti.

“Grazie all’intercessione di Max Gallo, direttore sportivo del Chieri’76 Volleyball, originario del savonese, abbiamo l’opportunità di ospitare un evento internazionale dall’altissimo livello tecnico grazie al quale speriamo in una forte ricaduta positiva sul settore giovanile del movimento pallavolistico del ponente ligure” conclude il responsabile della sezione volley dell’A.s.d. pietrese Luca Robutti.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.