Come è andata

Grande partecipazione alla XI edizione della “Regata Notturna Isole di Notte Bergeggi – Gallinara – Savona”

La manifestazione, che si è tenuta l'1 e 2 luglio, è stata organizzata dal Savona Yacht Club

Savona. Sabato 1 e domenica 2 luglio, nell’ambito delle manifestazioni programmate dal Savona Yacht Club, ha preso il via la XI edizione della “Regata Notturna Isole di Notte Bergeggi – Gallinara – Savona”, grande la partecipazione di Yacht provenienti dai vari porti rivieraschi.

La partenza regolare alle ore 15,00 ha consentito di ammirare l’incantevole scenario di bellezze naturali del Parco Marino Protetto di Bergeggi insieme alle numerose vele dei due gruppi distribuite sull’acqua a macchia di leopardo con rotta verso l’isolotto della Gallinara Albenga/Alassio.

Il tempo ha regalato ai partecipanti una giornata meravigliosa con sole, temperatura gradevole, vento in partenza tra i 12 e i 17 nodi con direzione SSW e mare mosso con onda tra 60-70 cm, il che ha messo a dura prova i partecipanti e permesso una partenza frenetica ed entusiasmante.

Il percorso verso la Gallinara, che è stato interamente di bolina, ha fatto registrare condizioni di vento fino a 21 nodi. I primi equipaggi hanno raggiunto con facilità l’isola della, dove davanti al porto di Alassio (grazie al CNAM) è stata posizionata una boa di percorso lasciata a sinistra dagli yacht. All’imbrunire, verso le ore 20,00, con il vento ancora da SSW e punte di 18 nodi è iniziata la rotta di ritorno verso il punto di partenza di Bergeggi e quindi verso Savona le issate di Spinnaker e Gennaker alla massima velocità che si è mantenuta fino a Capo Noli.

Successivamente il vento è improvvisamente calato fino a cessare completamente. Da questo momento tutti gli equipaggi hanno dovuto impegnarsi notevolmente sopportando estenuanti attese e al primo refolo, attivarsi prontamente per i numerosi cambi di vele che si sono susseguiti fino all’arrivo per l’estrema irregolarità e cambio frequente di direzione del vento.

La distanza teorica di circa 50 miglia è stata percorsa dalle imbarcazioni più veloci con un tempo di navigazione di poco superiore alle  8/9  ore circa, consentendo agli equipaggi di godere di un meraviglioso tramonto con lo sfondo della Gallinara di  Albenga e delle colline costiere.

La manifestazione è stata seguita lungo l’Aurelia da molti appassionati che si sono radunati in prossimità della punta del Merello, a Capo Noli e su tutto il litorale di ponente.

Il Savona Yacht Club ringrazia l’area Marina Protetta ed il Comune di Bergeggi, la Capitaneria di Porto di Savona, i Soci del Savona Y.C che hanno collaborato, il CNAM di Alassio e tutti i partecipanti.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.