Attenzione

Caccia al capriolo, il monito e l’affondo di Osa: “Massima prudenza nei boschi sono in corso decine di esecuzioni”

Messaggio per gli escursionisti, turisti e camminatori: “Attenzione soprattutto nelle zone di Sassello, Stella e Cadibona”

capriolo generica

Savona. “Attenzione spari a Sassello, Stella, Cadibona, Rocchetta di Cengio, Calizzano, Scravaion, Melogno, Montenero, La Colla (Pian del Prete e Valdinaso), Rocche di Marghero, I Monti (Madonna della Pieve)”. È il monito di Osa (Osservatorio Savonese Animalista) che raccomanda la massima prudenza ad escursionisti, turisti, camminatori e pacifici frequentatori delle campagne in relazione alla caccia al capriolo.

“Questi sono i boschi e le campagne in cui le ‘Unità di gestione del capriolo’ dei tre ‘Ambiti di caccia’ savonesi svolgono, lunedì, giovedì e sabato, dal primo giugno al 15 luglio, la caccia di ‘selezione’ ai maschi adulti di capriolo; non si riesce a sapere quanti animali potranno essere uccisi in totale ma nelle sole tre zone di Sassello, Stella e Cadibona i candidati alla fucilazione sono 58; le esecuzioni riprenderanno il 17 agosto fino al 30 settembre; le fucilate a femmine e cuccioli sono invece rimandate al primo gennaio e fino al 14 marzo prossimi”, hanno proseguito.

“Fate attenzione perché gli ‘sportivi cacciatori’ useranno carabine con una portata efficace delle loro armi di diverse centinaia di metri, malgrado sia noto a tutti che la visibilità, a causa del folto fogliame, sia di poche decine; ed è alto il rischio di divenire un ‘danno collaterale’ di questa assurda guerra estiva contro la fauna selvatica; in aggiunta condotta in un periodo dell’anno in cui tutta la fauna è alle prese con l’allevamento e la cura dei piccoli nati da poche settimane e la Liguria è invasa da migliaia di turisti e vacanzieri; gli spari infine spaventeranno i branchi di cinghiali che, fuggendo, favoriranno la diffusione della peste suina”, hanno concluso.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.