Cultura

“Albenga Racconta”, tutto pronto per la terza edizione del festival con i big della cultura italiana

Dal 6 all’8 luglio in Piazza San Michele ad Albenga

Albenga. Torna per il terzo anno consecutivo “Albenga Racconta – Storie animate all’ombra delle torri”, festival culturale organizzato da RES Comunicazione in collaborazione con la Fondazione Oddi e il Comune di Albenga. Sul palco di Piazza San Michele da giovedì 6 luglio a sabato 8 luglio saranno sempre i big della cultura italiani gli attesi ospiti della rassegna albenganese, appuntamento fisso dell’estate ligure che di anno in anno si consolida sempre più restando fedele alla sua originale formula: una tre giorni di incontri con gli autori, concerto, spettacolo dal vivo, mostra di illustrazione e laboratori per bambini. Tutto nell’eccezionale cornice della cittadina di Albenga che si prepara ad accogliere tre giorni di festa all’insegna della cultura.

«Albenga Racconta continua a crescere, sia per l’importanza degli ospiti che parteciperanno a questa terza edizione, sia per l’apprezzamento dei cittadini che attendono le tre serate di cultura, arte, teatro e molto altro – afferma il sindaco RiccardoTomatis  -. Tra gli obiettivi della nostra amministrazione c’è anche quello di fare cultura e un festival come questo, che mancava ad Albenga, è un’occasione unica per passare una serata nel nostro splendido centro storico godendo delle presentazioni di autori e intrattenitori di grande fama».

L’arte del racconto declinato in ogni forma sarà anche per questa terza edizione il trait d’union degli 11 incontri in cartellone che si svolgeranno tra Piazza San Michele, Piazza dei Leoni e Piazza IV Novembre. «Albenga Racconta è un evento ormai molto atteso da cittadini e turisti – racconta Marta Gaia, Assessore agli eventi del Comune di Albenga –. Anche quest’anno autori di fama nazionale e internazionale solcheranno il palco centrale di Piazza San Michele. Si partirà il 6 luglio con la serata dedicata al ciclismo. Nella tre giorni si alterneranno presentazioni di libri, mostre, laboratori, musica e teatro per sottolineare ancora una volta le molteplici forme in cui il racconto può essere espresso. Le librerie del centro storico che hanno supportato la Fondazione Oddi, la Res Comunicazione e l’Amministrazione nella scelta dei nomi saranno sempre presenti nella libreria del festival e durante i firma copie. In Piazza IV Novembre troverà spazio il punto dedicato ai bambini curato da Casa Cultural».

Novità di quest’anno sarà una nuova rassegna nella rassegna: «L’evento – anticipa Gaia – sarà preceduto da “Aspettando Albenga Racconta – Storie animate all’ombra dei leoni” incontri letterari in Piazza dei Leoni nelle date del 3, 4 e 5 luglio, curata dai due editori ingauni Bacchetta e Delfino Moro e di nuovo dalla Fondazione Oddi (programma completo sul sito di www.albengaracconta.it). Ringrazio tutti i soggetti precedentemente citati e tutti gli sponsor per la proficua collaborazione che ha portato alla realizzazione di una settimana di cultura di altissimo livello».

A fornire maggiori dettagli di “Aspettando Albenga Racconta, Roberto Pirino Presidente di ondazione Oddi: «La fondazione Oddi è onorata di collaborare alla realizzazione della prestigiosa rassegna “Albenga Racconta”, un evento che nelle scorse edizioni ha riscosso un grande successo e che quest’anno vedrà un prologo ‘Aspettando Albenga Racconta’. La rassegna ospiterà alcune tra le figure più importanti del panorama culturale italiano e la serata del 4 luglio affidata alla Fondazione avrà come tema ‘L’estetica a tavola. Dall’antica Roma a Gualtiero Marchesi’. Consentirà ai presenti di vivere un percorso ideale nel bello: dai vetri rinvenuti negli scavi archeologici custoditi a magiche trasparenze ai piatti icona della cultura gastronomica del nostro Paese creati da maestro Marchesi».

Tutti gli incontri, compreso concerto e spettacolo, sono a ingresso libero e gratuito e non necessiteranno di alcuna prenotazione. 

Di seguito il programma della IIIª edizione di “Albenga Racconta”.

Giovedì 6 luglio dopo il saluto delle autorità delle 18.00, sul palco di Piazza San Michele alle 18.30 salirà la prima ospite di ‘Albenga Racconta’ 2023: Ester Armanino autrice genovese, oltre che architetto, che presenterà “Mia mamma è una matrioska” (Rizzoli) il suo primo albo illustrato di cui nelle tre giornate di rassegna nella Torre di Palazzo Vecchio si terrà la mostra delle illustrazioni: 14 tavole a olio magnificamente dipinte e tratte dall’albo. Nella stessa giornata alle 21.30 per la Serata Ciclismo in occasione della partenza da Albenga del Giro d’Italia Donne, a salire sul palco saranno Beppe Conti, giornalista, tra le altre, di Gazzetta dello Sport e tra le firme principali del ciclismo italiano che presenterà “Ciclismo – Storie segrete” (Diarkos). Insieme con lui l’ex ciclista su strada e ciclocrossista Claudio Chiappucci, presente con il suo “El Diablo Racconta. Chiappucci, una vita in fuga” (Graphot).

Venerdì 7 luglio il programma prosegue con Andrea Vitali, medico fino al 2008, quando decide di dedicarsi interamente alla scrittura. I suoi romanzi sono tutti best seller e per “Albenga Racconta” venerdì alle 18.00 presenterà “Genitori cercasi” (2023), seguito alle 19.00 da Paolo di Paolo, che dopo avere rinunciato all’idea di fare il cuoco e il prestigiatore, ha cercato le ricette e le magie della scrittura. Il suo ultimo libro si intitola “Trovati un lavoro e poi fai lo scrittore” (Rizzoli). 

La giornata di venerdì si chiude con Paolo Jannacci che alle 21.30 sempre sul palco di Piazza San Michele metterà in scena “In concerto con Enzo” accompagnato dalla sua storica band composta da Stefano Bagnoli alla batteria, Daniele Moretto alla tromba e Marco Ricci al basso elettrico. In scena, oltre al repertorio dell’ultimo album “Canterò” (vincitore della prestigiosa Targa Tenco 2020 come migliore Opera Prima), anche le canzoni del compianto e amatissimo Enzo Jannacci.

L’ultima giornata di festival, sabato 8 luglio, ha in serbo di nuovo grandi ospiti: si comincia alle 17.30 con Sara Rattaro genovese, laureata in Biologia e in Scienze della Comunicazione e autrice di romanzi accolti con grande successo da librai, lettori e critica. “Un uso qualunque di te. Dieci anni dopo” (Sperling & Kupfer) è il suo ultimo romanzo. Segue alle 18.30 Giuseppe Culicchia con “La bambina che non doveva piangere” (Mondadori). Ex libraio, Culicchia ha pubblicato una trentina di libri con i principali editori italiani ed è stato tradotto in dieci lingue in tutto il mondo. 

Sabato grande attesa anche per uno dei volti più noti del panorama italiano. Giornalista, conduttore e autore televisivo, Michele Santoro presenterà per la prima volta in Liguria il suo ultimo e chiacchieratissimo libro edito Marsilio “Non nel mio nome”. 

Ultimo in ordine di apparizione, un altro volto noto del panorama culturale italiano: Piergiorgio Odifreddi che sabato 8 luglio alle 21.30 intratterrà il pubblico di “Albenga Racconta” con la serata spettacolo “Differenze a partire da Darwin”. Logico, matematico e polemista d’eccezione Odifreddi si diverte e diverte il suo pubblico con un percorso tra aneddoti e letture che ci ricorderanno che siamo il frutto di un processo e non un “dono caduto dal cielo”.

Ad “Albenga Racconta” non mancheranno neppure quest’anno due appuntamenti dedicati ai più piccoli sempre in Piazza IV Novembre e sempre alle 18.00: venerdì 7 luglio con il laboratorio “L’arte del Kamishibai, l’arte del narrare” a cura di Cosa vuoi che ti legga? di Monica Maggi e Sonia Angarano. E sabato 8 luglio con Sergio Olivotti, tra i più apprezzati illustratori italiani del momento che per l’occasione presenterà il suo “Metamorfosi” (Sabir Editore) cui seguirà un laboratorio a tema.

Infine, la Libreria del Festival a cura di tutte le librerie del centro (Libreria San Michele, Libreria Quarta di Copertina, Libreria Albero Azzurro e La Piccola Mercante Di Sogni) che, dal 3 all’8 luglio dalle 16.30 alle 23.00 per tutte le giornate di evento in Piazza IV Novembre, si occuperanno dell’esposizione e vendita dei libri del festival, compresi quelli di “Aspettando Albenga Racconta”.

“Albenga Racconta” si avvale del Patrocinio della Regione Liguria ed è realizzato con il contributo di Coop Liguria, Fitimex e Rivierauto. 

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.