Qualità artigianale

Calice Ligure, ancora un riconoscimento dal Gambero Rosso per la storica gelateria “Pastorino”

Due coni di valutazione per l'attività calicese. Il sindaco Comi: "E aumenta il prestigio della nostra località in campo enogastronomico"

Calice Ligure. “Sono particolarmente orgoglioso che anche quest’anno la guida Gambero Rosso abbia inserito la gelateria “Pastorino” nel suo prestigioso elenco, conferendo alla storica attività artigianale due coni di valutazione”. E’ il commento del sindaco di Calice Ligure Alessandro Comi sul riconoscimento per la gelateria calicese.

“Il prestigio del nostro comune in campo enogastronomico è ormai tradizionale grazie al lavoro ed alla professionalità di diverse attività di ristorazione. Questo formale riconoscimento è la ciliegina sulla torta della gastronomia locale calicese” aggiunge ancora il primo cittadino.

“I miei personali complimenti ai fratelli Pastorino, continuatori di una nobile tradizione di famiglia. A loro ed al loro staff, come peraltro a tutte le attività presenti nel nostro comune, l’augurio di una buona stagione estiva ormai alle porte” conclude.

L’attività di gelateria artigianale è iniziata negli anni ’40 del secolo scorso e si sviluppata nel corso di oltre settant’anni, di generazione in generazione, mantenendo sempre il binomio tradizione-innovazione: materie prime di qualità e ricerca nei fornitori locali, ingredienti naturali e, in aggiunta ai gusti classici, a rotazione sono realizzati vari gusti creativi, alcuni con materie prime del territorio e sorbetti di frutta che variano in base alla stagione.

gelateria pastorino gambero rosso

E non manca nell’offerta una serie di prodotti della consueta filiera del gelato: coppette, tagli da asporto, frappè, sorbetti, ghiaccioli e le speciali torte.

La gelateria “Pastorino” utilizza, inoltre, le migliori attrezzature di laboratorio e tra le caratteristiche sempre più apprezzate anche una politica di prezzi equilibrata.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.