Risposta

Albenga, Pelosi a Distilo: “Bilancio sostenuto dalle multe? Credete di essere al Grande Fratello? Imparate a fare politica con serietà”

"Certe affermazioni, comunicati e video dimostrano solo che evidentemente amministrare una città non è cosa per tutti"

Silvia Pelosi

Albenga. “Certe affermazioni, comunicati e video dimostrano solo che evidentemente amministrare una città non è cosa per tutti”. Con queste parole l’assessore al bilancio del Comune di Albenga, Silvia Pelosi, commenta le affermazioni del presidente del consiglio comunale Diego Distilo secondo cui il bilancio comunale si reggerebbe sulle contravvenzioni emesse dalla polizia locale.

“Capisco che alcuni consiglieri di minoranza smanino per apparire sui giornali e sui social: evidentemente vivono la vita amministrativa come fosse un reality, lanciando messaggi errati e travisando deliberatamente la realtà al solo scopo di avere visibilità o, per dirla in termini ‘social’ che forse conoscono meglio, per avere visualizzazioni e follower. Io, per formazione personale e per l’esempio che ho avuto in casa, vivo il mio ruolo con molta più serietà e rispetto delle regole e delle istituzioni e credo che Albenga sia fortunata ad avere un’Amministrazione che tiene in pareggio i conti di bilancio e che, anzi, fa degli investimenti proprio grazie ai conti del Comune non sono mai stati floridi come in questo momento, e non certo grazie alle multe della polizia locale”.

“Se i consiglieri di minoranza vogliono imparare come si tengono i conti possono passare dall’ufficio servizi finanziari e incontrare me, Massimo Salvatico e la responsabile Cristiana Novaro. Nonostante i 20 anni di frequentazione del Comune, infatti, evidentemente la minoranza ancora non sa né cosa sia un bilancio né come si tengono i conti, ma, come detto, possono passare a prendere lezioni dal servizio ragioneria, così come hanno fatto prima del consiglio comunale dello scorso 27 aprile, salvo poi negare di avere ricevuto gli atti appigliandosi ad una questione puramente formale per cercare di bloccare i conti (e di conseguenza gli investimenti, quindi le opere pubbliche) di un’intera città. Fortunatamente, a differenza loro, noi non stiamo giocando al ‘Grande fratello’ o al ‘Gioco dei pacchi’, ma siamo seri e andiamo avanti lavorando, come abbiamo sempre fatto, per il bene di Albenga”.

leggi anche
Distilo candidato sindaco Albenga
Incassi
Albenga, Distilo attacca l’amministrazione: “Nel 2022 un milione di euro di multe per far quadrare i conti del Comune”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.